Home / FOTO / Praia a Mare, infrastrutture per il Santuario

Praia a Mare, infrastrutture per il Santuario


Terminati i lavori stradali intorno all’area del Santuario Madonna della Grotta di Praia a Mare. Italia nostra chiede di salvare i ripiani della gradinata.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

PRAIA A MARE – Sono stati di recente ultimati i lavori stradali per migliorare la viabilità a servizio dell’area d’interesse storico religioso del Santuario della Madonna della Grotta di Praia a Mare.

Le opere hanno interessato il tratto di strada a monte del tracciato ferroviario che taglia in due il territorio comunale. Il fine è di collegare adeguatamente il santuario alla Ss 18 e agevolare l’arrivo di autobus. In futuro sarebbe in programma anche un altro intervento in zona per collegare il tratto appena rifatto a via Pantano, ovvero all’ex zona industriale. Anche qui di recente si sono registrati interventi di bitumazione.

Oltre al rifacimento del manto stradale e dell’illuminazione, sono state realizzate anche aree di sosta riservate agli autobus e parcheggi.

Sempre nell’area, dove sono attesi da tempo interventi di valorizzazione del santuario mariano, di recente il presidio praiese dell’associazione ambientalista Italia nostra ha chiesto interventi di salvaguardia per la scalinata.

In particolare, per i ripiani che intervallano i gradini in pietra e decorati con pietre marine. Per uno dei tre esistenti “posto proprio all’ingresso del Santuario – spiegano gli ambientalisti – il selciato in pietre è andato perduto, essendo improbabile che esso si trovi al di sotto dell’attuale pavimentazione in porfido realizzata nel 1985” e che, in generale, “presentano tutti gli inconvenienti prodotti dal trascorrere del tempo e dall’usura: avvallamenti dovuti al sottofondo non compattato, muffe che nascondono l’ordito, rimaneggiamenti improvvisati. Evidente è il loro stato di forte degrado”.

Particolare della gradinata del Santuario Madonna della Grotta di Praia a Mare
Particolare della gradinata del Santuario Madonna della Grotta di Praia a Mare

About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Amici in Comune, il 31 gennaio 2022 la decisione sul rinvio a giudizio

Oggi le ultime discussioni delle difese dinanzi al Gup di Paola nel procedimento sui presunti …

One comment

  1. Quando uno apre una finestra sulla facciata viene denunciato per danni ambientali,
    quando si stravolge tutto un territorio, la parola danno ambientali non se ne parla, anzi si parla di valorizazione del territorio. IPOCRISIA umana anzi POLITICA.