Home / IN PRIMO PIANO / Paola, Irap contestata: Cassazione dà ragione a medico

Paola, Irap contestata: Cassazione dà ragione a medico


Cosmo De Matteis, medico di base a Paola, contesta pagamento Irap all’Agenzia delle entrate. Sentenza della Corte di Cassazione gli dà ragione.


PAOLA – Medico di base contesta il pagamento dell’Irap all’Agenzia delle entrate, anche la Cassazione gli dà ragione.

È la storia di Cosmo De Matteis, vicepresidente nazionale dello Smi, il sindacato dei medici italiani, e medico di medicina generale a Paola, che aveva contrastato nuovamente il pagamento dell’imposta per la sua attività.

In uno stralcio della sentenza si legge come “l’avere il professionista impiegato alle proprie dipendenze un’impiegata part-time con mansioni meramente esecutive, non costituisce circostanza di per sé sufficiente ad integrare il requisito dell’autonoma organizzazione, che costituisce il presupposto impositivo del tributo in esame”. Il ricorso è stato pertanto rigettato per manifesta infondatezza.

La Corte di Cassazione ha con questo assunto respinto un ricorso dell’Agenzia delle entrate contro De Matteis.

“Una scelta – si legge in una nota dello Smi – quella di De Matteis, corretta, come più volte riconosciuto da diverse sentenze che hanno stabilito come gli studi di medici di famiglia, con determinate caratteristiche, ne siano esenti. Purtroppo, in alcune realtà si continua invece a chiederne la riscossione, il che comporta polemiche, incertezze, e molte preoccupazioni e disagi a danno dei medici”.

La segretaria nazionale dello Smi Pina Onotri ha riferito in merito come “De Matteis con coraggio, non ha ceduto alle pressioni e ha avuto ragione, dimostrando ancora una volta la correttezza della linea dello Smi che, oltretutto, in più occasioni ha chiesto un intervento legislativo chiarificatore che metta la parola fine a una situazione che continua a produrre un forte contenzioso giudiziario”.


About Francesco Maria Storino

Attualmente collaboratore della Gazzetta del Sud ha lavorato per La Provincia, Comunità 2000, Edizioni master, Il Quotidiano della Calabria e Corriere dello Sport. Cura particolarmente la cronaca giudiziaria.

Check Also

passerella metallo fiume abatemarco santa maria cedro

Santa Maria del Cedro, passi avanti verso la Passerella sull’Abatemarco

Approvata la progettazione, via alla gara per i lavori che oltre all’opera in metallo prevedono …

error: Materiale protetto da copyright