Home / COMUNICATI STAMPA / Diamante, vigilantes abusivi: due denunce

Diamante, vigilantes abusivi: due denunce


Padre e figlio esercitavano abusivamente il servizio di vigilanza privata per ignari commercianti di Diamante. Ma la società era priva di regolare autorizzazione.

lido azzurro calabria santa maria cedro mare

DIAMANTE – Due uomini, padre e figlio, sono stati denunciati in stato di libertà all’autorità giudiziaria dai carabinieri di Diamante perché esercitavano attività di vigilanza abusivamente.

I due erano in possesso di distintivi contraffatti che sono stati ritrovati dai carabinieri nel corso di perquisizione domiciliare e personale unitamente ad altro materiale: un’autovettura munita di lampeggiante e divise con loghi di impresa di vigilanza.

Il raggiro consisteva nel far sottoscrivere a ignari commercianti di Diamante dei contratti per la fornitura del servizio di vigilanza privata. In realtà – riferiscono le forze dell’ordine – la società era autorizzata unicamente ad esercitare attività di portierato.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

san sago consiglio tortora

San Sago, il Comune di Tortora fa pressione su Regione Basilicata e Calabria

A Potenza chiesto di rivedere le proprie decisioni in favore della Cogife. A Catanzaro che …

error: Materiale protetto da copyright