Home / IN PRIMO PIANO / Paola, la scuola a lezione da San Francesco

Paola, la scuola a lezione da San Francesco


Ricco programma di iniziative nei mesi conclusivi della celebrazione del sesto centenario dalla nascita di San Francesco da Paola. Focus sulle scuole calabresi.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

PAOLA – La scuola calabrese a “lezione” da San Francesco.

Saranno mesi intensi per la chiusura del sesto centenario dalla nascita del Santo. Il messaggio del taumaturgo si intreccerà con la storia e la musica in quelli che rappresentano gli appuntamenti più importanti del grande evento. Una giornata dedicata alla figura del “gigante calabrese” si terrà prossimamente in tutte gli istituti scolastici della regione Calabria. E nel mentre, dal 3 fino al 18 dicembre, l’associazione Stillo ha organizzato il “Premio San Francesco” che quest’anno darà spazio anche alle scuole regionali con apposite sezioni.

L’iniziativa negli istituti per spiegare ai ragazzi l’opera di San Francesco è stata pensata e ideata dal consigliere regionale Giuseppe Aieta e condivisa appieno dal governatore Mario Oliveiro, dall’assessore regionale alla pubblica istruzione Federica Roccisano, nonché dal correttore provinciale dell’Ordine dei Minimi, padre Gregorio Colatorti e dal direttore dell’ufficio scolastico regionale, Diego Bouchè.

La regione fornirà un dvd a tutte le scuole di ogni ordine e grado nel quale sono descritti i miracoli e il messaggio sociale di San Francesco. Un santo tra i primi realizzatori della rinascita della Calabria e del Mezzogiorno, il viandante di Dio in mezzo ad una società di sofferenti, di senza nomi, di una umanità languente nell’abbandono politico, economico e sociale. Rappresentava e rappresenta tutt’oggi l’uomo della speranza. Il suo non fu solo un messaggio sociale ma una vera opera di costruzione della pace e della giustizia. Una sorta di “restaurazione” che partiva dalle coscienze di ogni singolo. Dal suo esempio anche i giovani possono trarre insegnamento. A breve verrà comunicata dalla Regione la data del lancio dell’iniziativa alla presenza dei dirigenti scolastici.

Ancor prima, sabato prossimo, avrà luogo il concorso internazionale giovani musicisti “Premio San Francesco”, organizzato dall’associazione Orfeo Stillo che prevede tra le tantissime categorie concorsuali un’attenzione particolare per il mondo scolastico. Vi prenderanno parte scuole medie a indirizzo musicale, licei musicali e coloro i quali hanno sviluppato progetti speciali rivolti agli istituti di ogni ordine e grado della regione Calabria.

L’intera programmazione culturale del sesto Centenario ha seguito il tracciato indicato dal correttore generale dell’Ordine dei Minimi, padre Francesco Marinelli. Un tracciato incentrato sulla spiritualità, al fine di vivere intensamente lo speciale anniversario ispirato all’anno della misericordia che è stato indetto da Papa Francesco.


About Francesco Maria Storino

Attualmente collaboratore della Gazzetta del Sud ha lavorato per La Provincia, Comunità 2000, Edizioni master, Il Quotidiano della Calabria e Corriere dello Sport. Cura particolarmente la cronaca giudiziaria.

Check Also

Coronavirus: ci mancavano gli idioti dell’orrore

EDITORIALE ||| Una citazione d’autore per riflettere su quel che succede nella rete. L’allarmismo sul …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright