Home / COMUNICATI STAMPA / Latronico, Premio Tassello promuove il merletto patrimonio Unesco

Latronico, Premio Tassello promuove il merletto patrimonio Unesco


Dal 9 all’11 dicembre 2016 a Latronico la sedicesima edizione del Premio Il Tassello. Sarà presentata la candidatura del merletto a patrimonio immateriale dell’Unesco.

green multiservice disinfezione

LATRONICO – È in programma dal 9 all’11 dicembre 2016, a Latronico, la sedicesima edizione del Premio Il Tassello – puntino ad ago in “atelier” organizzato dall’omonima associazione culturale e altre associazioni di settore e con il patrocinio del Comune di Latronico e della Regione Basilicata.

Il riconoscimento è conferito a soggetti distintisi sul territorio per meriti socio – culturali.

“Il Premio Tassello – spiegano gli organizzatori – si sofferma sul significato e la portata dell’appartenenza di Latronico, unico centro del Sud Italia, alla Rete del merletto italiano, insieme a città di grande tradizione nel ricamo”.

Nel corso della tre giorni che prevede in cartellone esibizioni teatrali e di danza, mostre, presentazione di libri e sfilate di moda, sarà inoltre presenta la candidatura dell’arte del merletto come patrimonio immateriale dell’Unesco.

A giugno scorso, infatti, è stato firmato a Venezia il relativo protocollo per la candidatura a conclusione della Biennale del Merletto da parte di 16 comuni italiani uniti in rete per la salvaguardia e la promozione di questa antica tecnica: Bolsena a Chioggia, Chiavari, Forlì, Bosa, Cantù, Meldola, Gorizia, L’Aquila, Orvieto, Rapallo, Sansepolcro, Santa Margherita Ligure, Varallo Sesia, Venezia e, appunto, la lucana Latronico.

Questo il programma completo della manifestazione.


merl_locan_in


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Covid, rientri in Basilicata: Regione istituisce piattaforma

Sul web uno spazio dedicato ai cittadini che vogliono entrare in Basilicata e come alternativa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright