Home / CRONACA / Marlane, chieste tre condanne in appello

Marlane, chieste tre condanne in appello


In appello a Catanzaro il sostituto procuratore generale Salvatore Curcio ha chiesto la condanna per tre degli imputati nel processo Marlane. 4 anni di carcere per Antonio Fravin e 3 a testa per Carlo Lomonaco e Attilio Rausse. Richiesta di assoluzione per le restanti parti.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

PRAIA A MARE – 4 anni di reclusione per Antonio Favrin, consigliere delegato della Marzotto, e tre anni a testa per Carlo Lomonaco ed Attilio Rausse, responsabili dello stabilimento Marlane di Praia a Mare. Assoluzione per gli altri imputati.

Queste le richieste del sostituto procuratore generale di Catanzaro Salvatore Curcio nel processo di appello sulle morti bianche di operai e l’inquinamento dell’ex area industriale Marlane di Praia a Mare.

Curcio ha inoltre reiterato la richiesta di effettuare una nuova perizia allo scopo di accertare il nesso di causalità tra le morti e l’attività produttiva svolta.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Coronavirus, in Calabria le scuole restano aperte

La regione non ha casi di contagio e la neoeletta governatrice si adegua alle indicazioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright