Home / CRONACA / Santa Maria del Cedro, lido in fiamme [VIDEO]

Santa Maria del Cedro, lido in fiamme [VIDEO]


Fiamme in un lido nella mattina di venerdì 27 gennaio 2017 a Santa Maria del Cedro. Ecco le immagini. Vigili del fuoco in azione per spegnere il rogo e mettere in sicurezza alcune bombole del gas presenti nella struttura.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

SANTA MARIA DEL CEDRO – Ecco il video dell’incendio che questa mattina ha interessato un lido a Santa Maria del Cedro.

Le immagini mostrano una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Scalea in azione per domare le fiamme e mettere in sicurezza alcune bombole del gas che erano presenti nella struttura balneare.

I fatti e le ipotesi sull’origine della fiamme

L’incendio si è verificato in una struttura balneare presente sulla spiaggia di Santa Maria del Cedro. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Scalea. Presenti anche i carabinieri della locale stazione.

Ciò che ha creato realmente apprensione è stata la presenza di alcune bombole di gas all’interno della struttura. Il lido, funzionante nella stagione estiva, è dotato di una cucina per il servizio ristorazione.

I vigili del fuoco hanno avuto difficoltà nello spegnimento dell’incendio anche per la presenza di materiale infiammabile riscontrato sulla copertura del locale cucina.

Le ipotesi riportano di una possibilità che si sia trattato di un gesto doloso. Ma a generare le fiamme potrebbe anche essere stato un corto circuito.

Santa Maria del Cedro incendio lido fiamme vigili fuoco


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Coronavirus Buonvicino, deceduto paziente in terapia intensiva

Era stato ricoverato sin dalle prime battute del focolaio. Prima vittima nel territorio dell’Alto Tirreno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright