Home / IN PRIMO PIANO / San Giovanni in Fiore, ufficiale il distaccamento dei vigili del fuoco

San Giovanni in Fiore, ufficiale il distaccamento dei vigili del fuoco


Venti nuovi vigili del fuoco sono stati destinati a San Giovanni in Fiore. Garantita, in questo modo, l’apertura di un distaccamento stabile nella località Silana. Soddisfazione della Uilpa Cosenza. Ferri: “Risultato ottenuto al termine di una lunga battaglia. Presidio importante per la Sila e per la Provincia”.

aronne pasticceria marcellina santa maria cedro calabria

SAN GIOVANNI IN FIORE – La città di San Giovanni in Fiore avrà una caserma stabile dei vigili del fuoco.

Ne dà notizia la segreteria territoriale dei vigili del fuoco Uilpa.

“Con la ripartizione dei 400 nuovi vigili del fuoco – si legge in un comunicato – 20 saranno destinati per la caserma di San Giovanni in Fiore. Dopo tante lotte, finalmente aprirà il distaccamento nella località silana. Si tratta di una apertura definitiva di questa importante caserma. In questo modo, infatti, si potrà garantire la presenza dei pompieri nel cuore della Sila”.

La caserma sarà ospitata in locali messi a disposizione dal Comune di San Giovanni in Fiore. Espletati i normali provvedimenti tecnici, dovrebbe entrare a breve in funzione. Molto probabilmente prima dell’estate.

“Dopo tanto lavoro e tante battaglie – dichiara Bonaventura Ferri, segretario generale della Uilpa di Cosenza – siamo molto soddisfatti. L’apertura della caserma di San Giovanni in Fiore permetterà di migliorare il soccorso non solo in Sila, ma in tutta la provincia. I cittadini avranno il servizio di soccorso ed anche i lavoratori, attualmente fuori sede, potranno riavvicinarsi alle loro famiglie. Finalmente diventa realtà un evento positivo per tutti, cittadini e lavoratori”.

vigili del fuoco san giovanni fiore bonaventura ferri giuseppe belcastro
Davanti al distaccamento dei vigili del fuoco di San Giovanni in Fiore, il segretario Uilpa Bonaventura Ferri e il sindaco Giuseppe Belcastro

La situazione precedente

Prima della creazione del distaccamento del comando provinciale di Cosenza a San Giovanni in Fiore, in città non era presente una caserma. O, meglio, solo per 40 giorni all’anno, nel periodo estivo, era presente una sede “stagionale”.

Negli altri periodi, invece, In caso di incendi o di necessità di altri interventi i pompieri dovevano giungere sul posto dalla sede di Cosenza o da quella di Crotone.

I tempi di intervento, in queste condizioni, superavano l’ora. I mezzi, in particolare i camion carichi d’acqua, dovevano giungere fino a San Giovanni in Fiore mentre – ad esempio – i cittadini attendevano di essere salvati.

Ora, finalmente, ci sarà un presidio stabile che, ovviamente sarà a servizio anche dei comuni limitrofi.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Amici in Comune, il 31 gennaio 2022 la decisione sul rinvio a giudizio

Oggi le ultime discussioni delle difese dinanzi al Gup di Paola nel procedimento sui presunti …