Home / CRONACA / G7 Taormina, respinti manifestanti cosentini

G7 Taormina, respinti manifestanti cosentini


G7 in corso a Taormina. Un gruppo di manifestanti di Cosenza e provincia respinto dalle forze dell’ordine. Bloccati in questura a Villa San Giovanni. Per loro foglio di via immediato. Tra i respinti c’è anche Francesco Cirillo, giornalista e ambientalista di Diamante.

VILLA SAN GIOVANNI – Un gruppo di manifestanti di Cosenza e provincia in viaggio verso Taormina dove è in corso di svolgimento il G7 è stato respinto dalle forze dell’ordine.

Lo rende noto Francesco Cirillo, giornalista scrittore ed ambientalista del Tirreno cosentino facente parte del gruppo di allontanati.

A quanto ha spiegato l’attivista di Diamante, il gruppo di 12 persone appartenenti all’ambiente dei centri sociali del capoluogo brutio è stato bloccato a Villa San Giovanni, nota sede degli imbarchi per la Sicilia. Portati in questura, hanno ricevuto il foglio di via.

“Ecco la nuova democrazia di Benito Minniti – dice Cirillo in riferimento alle misure del cosiddetto pacchetto Minniti –. Ci hanno fermati e portati in commissariato a Villa San Giovanni. Ci hanno dato l’immediato foglio di via e imposto il ritorno a Cosenza. Gli altri 15 compagni che erano con noi, dopo aver presidiato il commissariato, sono ripartiti giustamente alla volta di Taormina. Vanno a portare la loro e la nostra voce. Questa è una violazione gravissima delle nostre libertà. Non rimarremo di certo indifferenti. Non si può fermare il vento! Non ci avranno mai come vogliono loro”.

g7 taormina villa san giovanni  cirillo


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Fico: “Giovani credano nella politica, lavoreremo per questo” [VIDEO]

Il presidente della Camera dei Deputati a Santa Maria del Cedro per ricevere la cittadinanza …

One comment

  1. Siamo in un regime fascista, altro che democrazia, Solidarietà al gruppo di Attivisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright