Home / IN PRIMO PIANO / Cultura, nuovo libro su Tortora di Michelangelo Pucci

Cultura, nuovo libro su Tortora di Michelangelo Pucci


“Tortora: natura, storia, cultura”, è il titolo del nuovo libro dello studioso tortorese Michelangelo Pucci. Un opera pervasa dall’orgoglio di appartenenza a una comunità descrivendone le peculiarità.

TORTORA – “Tortora: natura, storia, cultura”, edito da Zaccara Editore, è il titolo del nuovo libro di Michelangelo Pucci, studioso e scrittore tortorese già insegnante di filosofia, pedagogia psicologia e storia.

A Pucci, tra gli altri contributi, si devono un dizionario, una raccolta di espressioni e detti
del dialetto tortorese oltre a un’antologia di racconti dialettali.

I suoi contributi, importanti per cementificare l’identità tortorese, sono presenti anche on line. Il sito internet di Michelangelo Pucci è il primissimo sito internet dedicato interamente a Tortora presente nella rete.

Dell’uscita del libro di Pucci ha dato notizia Raffaele Papa, noto politico tortorese e amico personale dell’autore.

michelangelo pucci tortora

Un libro sull’orgoglio di appartenere a Tortora

“Orgoglio tortorese oltre ogni tempo e la stessa storia – commenta –, è questo il sentimento principe che traspare dalla nuova opera letteraria del caro amico Michelangelo Pucci. É un lavoro pregevole che raccoglie studi e ricerche condotti in dieci anni di impegno.

Michelangelo Pucci – prosegue Papa – è un cittadino straordinario, conoscitore profondo della storia, di fatti, di costumi e di consuetudini del popolo tortorese, ma anche un cultore dell’importanza della memoria e delle radici di ognuno.

Come spiegato dallo stesso autore, l’opera si svolge in tre parti, la descrizione del territorio, la storia degli uomini che l’hanno abitata nei millenni, la cultura della comunità tortorese fino agli anni ’50.

Un testo importante che esalta ciò che di buono esprime un luogo particolarmente ricco di qualità ambientali, di vicende, di patrimoni storici, artistici e culturali che meritano di essere ricordati e tramandati alle nuove generazioni.

Il nostro futuro, quello di popoli e luoghi, lo si costruisce sulla conoscenza del nostro passato, è questo il pensiero fisso che mi ha accompagnato nel leggere, consultare, sbirciare questo grande regalo che il professor Pucci ha fatto all’intera comunità.

Una formidabile iniezione di rinnovato attaccamento alle nostre origini che spesso disconosciamo e che ci impediscono di godere delle tante ricchezze che il territorio possiede, dai rigogliosi monti, al borgo antico e fino alle luminose spiagge.

Racchiudere in un documento unitario tutto ciò che si vuol sapere su Tortora, una guida informativa sul paese, sulle persone. Anche queste le finalità per tenere idealmente ancora legata al suo paese la diaspora tortorese.

Ma vi è di più, vi è l’amore per la propria terra, per la propria gente che Michelangelo Pucci consegna ad ognuno di noi ed in particolare ai giovani, per una sempre maggiore sensibilizzazione ed attaccamento verso un’appartenenza che non passerà mai di moda.
Grazie, Professore”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Paola e commercio, Corso Roma: crisi senza fine

I commercianti chiedono una sponda al comune. Manca un ufficio del commercio. Promesse non mantenute. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright