Home / CRONACA / Santa Maria del Cedro, esplode una bomba in via delle Viole

Santa Maria del Cedro, esplode una bomba in via delle Viole


Qualcuno ha piazzato e fatto esplodere una bomba di fronte al portoncino di un edificio in via delle Viole. Ingenti i danni ma nessun ferito tra gli occupanti lo stabile. Il racconto dell’accaduto sul quale ora indagano i carabinieri.


SANTA MARIA DEL CEDRO – Una bomba è stata fatta esplodere ieri sera, mercoledì 27 settembre, in via delle Viole a Santa Maria del Cedro.

L’ordigno ha fatto saltare in aria il portoncino d’ingresso di una palazzina di due piani danneggiando anche altre parti dello stabile.

L’esplosione si è verificata intorno alle 21 e 30. Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma poteva essere una strage considerato che all’interno del condominio abita una famiglia con tre bambini. All’altro piano della struttura ha invece sede uno studio tecnico privato.

Tanta la paura, anche tra gli abitanti del quartiere che hanno sentito il forte boato. Ingenti i danni alle cose.

Sul posto i carabinieri della stazione di Santa Maria del Cedro, gli uomini del Nucleo operativo e due pattuglie della radiomobile di Scalea. Presente anche il comandante di compagnia, il tenente Daniele Nardone. Necessario l’intervento degli artificieri di Cosenza e di una squadra dei vigili del fuoco di Scalea.

Il racconto dei testimoni

La bomba è esplosa dopo cena. In quel momento la famiglia al completo era in casa e il titolare dello studio tecnico stava per chiudere l’ufficio. Il professionista, più degli altri inquilini, può ritenersi miracolato, dal momento che stava scendendo le scale per uscire dal palazzo quando ha ricordato di aver lasciato una finestra aperta. Così è tornato indietro per chiuderla. Dopo pochi istanti la forte esplosione.

Lo scoppio ha interrotto la corrente elettrica. Il black out ha impedito di capire immediatamente cosa fosse successo. Inizialmente si era pensato all’esplosione di una bombola di gas, ma una volta ripristinata l’illuminazione tutto è stato chiaro. Usciti sul pianerottolo del loro appartamento i proprietari sono stati avvolti da una coltre di fumo bianco. L’odore di polvere e bruciato non ha lasciato dubbi. Quello era il boato dell’esplosione di una bomba.

Le condizioni in cui era stato ridotto il portoncino d’ingresso ne è stata la conferma. Il botto lo ha letteralmente distrutto e ha rotto i vetri delle finestre del vano scala e di alcune stanze delle due abitazioni. In frantumi anche diversi oggetti d’arredo. Alcune piccole erosioni sono state riscontrate sulle pareti esterne dello stabile. Lo scoppio non ha fortunatamente danneggiato le automobili parcheggiate nel cortile.

Indagano i carabinieri

Sull’accaduto indagano ora i carabinieri. Sarà l’esito dei rilievi e delle analisi sui resti raccolti dagli artificieri a stabilire la natura dell’ordigno esploso.

Al vaglio degli inquirenti anche le immagini di alcune telecamere private di video sorveglianza. Bisognerà ora capire chi e perché ha compiuto un così vile gesto.

bomba via viole santa maria del cedro


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

San Sago, la marcia per la delocalizzazione dell’impianto si farà il 10 dicembre

La manifestazione era saltata causa maltempo. C’è attesa per l’incontro odierno in Regione con il …