Home / COMUNICATI STAMPA / San Nicola Arcella, comune e Legambiente per l’Arcomagno

San Nicola Arcella, comune e Legambiente per l’Arcomagno


Spiaggia dell’Arcomagno bene naturalistico calabrese ma ancora interdetta causa dissesto idrogeologico. Serio impegno di Legambiente e dell’amministrazione comunale a reperire rapidamente i fondi per la messa in sicurezza. “Confidiamo nelle risposte della politica”.

SAN NICOLA ARCELLA – Il Comune di San Nicola Arcella e Legambiente Calabria insiem per la tutela dell’Arcomagno.

È quanto emerge da un recente confronto tra le parti per promuovere il Manifesto sulla tutela e valorizzazione degli ecosistemi costieri della Calabria.

Si tratta di un progetto nato in estate tra Legambiente e alcuni comuni della costa dell’Alto jonio. L’impegno consiste nel valutare azioni per migliorare gli indicatori ambientali. Nel caso di SanNicola Arcella, a puntare su un turismo non di massa, ma di qualità.

A rappresentare Legambiente il presidente regionale Francesco Falcone, il membro di segreteria Carlo Gaglianone e il vice presidente del circolo di Belvedere Marittimo Sergio Arcuri.

L’Arcomagno

Nel 2016 la spiaggia dell’Arcomagno è entrata nelle 13 spiagge più belle d’Italia selezionate dal popolo del web nel concorso La più bella sei tu. L’area però è da tempo interdetta causa dissesto idrogeologico.

“Riteniamo urgenti – dichiara Legambiente Calabria – interventi mirati per la messa in sicurezza dell’Arcomagno e del sentiero di accesso prima della prossima estate.

Non possiamo pensare di attendere i fondi del Patto della Calabria. La Regione deve trovare immediatamente le risorse economiche da mettere in campo affinché l’area sia già fruibile.

Noi faremo la nostra parte con il sindaco Barbara Mele e l’amministrazione comunale per attivare azioni ed iniziative che possano migliorare le performances ambientali e di sostenibilità di San Nicola Arcella, puntando sul turismo di qualità e migliorando i servizi e l’offerta turistica.

Confidiamo nelle risposte della politica, ma non permetteremo che si giunga alla prossima stagione estiva per intervenire: adesso e subito i fondi per la messa in sicurezza dell’Arcomagno”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Trecchina, inaugurato il macroattrattore Parco delle Stelle

Il parco divertimenti in cima a Monte Serra Pollino ha aperto i battenti al cospetto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright