Home / COMUNI / BELVEDERE / Belvedere Marittimo, tre strade per il castello all’asta

Belvedere Marittimo, tre strade per il castello all’asta


Acquisire il castello all’asta di Belvedere Marittimo: partenariato pubblico-privato, raccolta fondi o mutuo. I gruppi di minoranza vogliono discutere queste tre strade praticabili in un consiglio comunale ad hoc.

green multiservice disinfezione

BELVEDERE MARITTIMO – Castello Aragonese di Belvedere Marittimo all’asta: le opposizioni vogliono un confronto.

A questo scopo i consiglieri Daniela Tribuzio e Gianluca Bencardino (Ora), Francesca Ugolino (Pd – Belvederecambiaverso), Vincenzo Carrozzino (Rinascimento), chiedono la convocazione di un consiglio comunale.

Al centro della discussione il simbolo di Belvedere Marittimo, che è all’asta per due terzi, e le possibili soluzioni per acquisirlo invece al patrimonio comunale. Il tutto allo scopo di valorizzarlo per le sue implicazioni nell’ambito culturale e, soprattutto, turistico.

Secondo la minoranza bisogna accelerare per “avviare i procedimenti amministrativi funzionali al reperimento dei fondi necessari a garantire la relativa copertura finanziaria”.

L’accento è posto anche sul diritto di prelazione che spetta al Comune di Belvedere Marittimo.

Tre strade

Sono almeno tre le strade da percorrere – spiegano dall’opposizione – per raggiungere l’obbiettivo. Un partenariato pubblico-privato, una raccolta fondi con detrazione fiscale a cura di un’associazione o comitato cittadino, un mutuo con la Cassa depositi e prestiti.

Quanto al capitolo “valorizzazione e tutela”, secondo i gruppi di minoranza si dovrebbe ricorrere a capitali privati, intercettando la tendenza agli investimenti culturali per ottenere in cambio agevolazioni fiscali (sponsorizzazione, Art bonus, accordi con le fondazioni bancarie).



About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Diamante, con la ministra Bonetti per discutere di famiglia

Domenica 12 luglio alle 20 e 30 nel centro storico l’incontro per approfondire le misure …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright