Home / CRONACA / Grisolia, cavalli travolti e uccisi da un treno

Grisolia, cavalli travolti e uccisi da un treno


Treno interregionale travolge e uccide due cavalli nei pressi della stazione Grisolia – Santa Maria del Cedro.


GRISOLIA – Due cavalli sono stati investiti questa mattina da un treno nei pressi della stazione di Grisolia – Santa Maria del Cedro.

L’incidente è avvenuto intorno alle 7. I due animali si trovavano sui binari quando sono stati travolti e uccisi dal treno interregionale 2426 diretto a Napoli.

Dopo l’impatto, uno dei due cavalli è rimasto sui binari mentre il secondo è rimasto attaccato alla locomotiva ed è stato trascinato per alcune centinaia di metri oltre la stazione.

L’accaduto ha provocato ritardi alla circolazione dei convogli. L’interregionale è rimasto bloccato dopo aver subito gravi danni all’impianto frenante. Tre carrozze sono rimaste isolate.

grisolia cavalli treno

Sul posto sono intervenuti alcuni addetti di Rfi che hanno provveduto a rimuovere dai binari le carcasse. Solo in seguito è stato possibile ripristinare la circolazione dei treni seppur a velocità ridotta.

Alcuni testimoni presenti sul posto di lavoro ci hanno riferito di “impatto inevitabile” poiché gli animali erano liberi sui binari. Alcuni passeggeri che hanno visto la scena raccapricciante hanno accusato lievi malori. Dopo più di un ora, tutti i viaggiatori sono stati fatti salire su un altro treno, sempre diretto a Napoli.

Sul luogo dell’incidente sono inoltre intervenuti la Polfer, proveniente da Sapri, personale dell’Asp e i vigili municipali di Grisolia che hanno applicato le procedure per avviare i due animali allo smaltimento

Secondo quanto appreso sul posto, i cavalli erano dotati di microchip per cui si risalirà agilmente al proprietario per valutare eventuali responsabilità sull’accaduto.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Polizze online: ecco le migliori assicurazioni sulla casa del momento

Garantire la salvaguardia dell’ambiente domestico è fondamentale per beneficiare della massima sicurezza e assicurare il …

2 comments

  1. E’ tutto questo che si dice???… “Perso ll treno, perso il volo ecc…” Che schifo. Anche se si tratta di animali non si ha il diritto di essere così superficiali. Ma la sensibilità, l’umanità (anche se di questi tempi scarseggia peggio dell’acqua durante una carestia in Africa) dove sono finite?… Tanto sono “sono solo animali”, giusto?… Scommettiamo che se fosse stata investita un’auto certi commenti non sarebbero sarebbero stati fatti?… Vergogna (tanto per essere gentile). Chi disprezza la morte, in generale, ma soprattutto così cruenta di uno o più animali come in questo caso e pensa solo al disagio del viaggio, della perdita della coincidenza e così via…, dovrebbe farsi un esame di coscienza ed inorridire di fronte a ciò che ha scritto, e quindi pensato. Vuol dire essere ad un livello talmente basso ed indecente da non essere classificabile. |(

  2. Poveri animali e povero a me. Io dovevo prendere il treno da Capaccio SA per Napoli, dove dovevo prendere la aereo per tornare all’estero. Io cosi ho perso il volo, mi sono dovuto prenotare un altro volo e in più ho perso pure due giorni di lavoro e quindi tutto per tutto quasi 500 EURO. Grazie di cuore! Una studentessa che stava con me e che doveva dare un esame quel giorno ad Napoli, anche lei partendo da Capaccio SA, non ha potuto dare questo esame. E tutto questo è accaduto perchè 182 km LONTANO da Salerno ad Santa Maria del Cedro, dove sono stato investito i due cavalli. EPPURE ad Battipaglia ci fu detto, che cerano dei cavalli di Agropoli SA , che avevano invaso i binari.