Home / CRONACA / Lagonegro, Gdf sequestra prodotti cinesi

Lagonegro, Gdf sequestra prodotti cinesi


Oltre 5mila articoli made in China sequestrati dalla Guardia di finanza di Lauria. Oggetti ritenuti pericolosi per la salute e la sicurezza.

green multiservice disinfezione

LAGONEGRO – 5mila 200 prodotti cinesi sono stati sequestrati questa mattina in un negozio di Lagonegro dalla Guardia di finanza di Lauria.

Tra gli articoli requisiti ci sono prodotti per la cura della persona, collane, anelli, bracciali, piercing, caricabatteria portatili per cellulari, cuffie stereo, cavi plug per computer, adattatori per caricabatteria.

I prodotti made in China erano privi delle indicazioni previste dal Codice del consumo.

L’attività delle fiamme gialle rientra nell’ambito del dispositivo di controllo del territorio promosso dal comando provinciale della Guardia di finanza di Potenza.

Nel corso di un servizio finalizzato al controllo del rispetto della normativa concernente la sicurezza dei prodotti commercializzati al pubblico, i militari di Lauria hanno accertato, presso un esercizio commerciale di bigiotteria e materiali elettrici del comune di Lagonegro, che parte del materiale esposto per la vendita era privo delle istruzioni in lingua italiana del contenuto minimo delle prescrizioni necessarie per informare i consumatori circa il corretto utilizzo della merce.

Gli oggetti sequestrati sono stati classificati pericolosi.

“L’acquisto di tali prodotti – si legge nel comunicato delle fiamme gialle – può comportare rischi per la salute e la sicurezza, soprattutto a causa della scarsa qualità che li contraddistingue e del mancato adeguamento alle norme vigenti”.

Il titolare dell’attività commerciale è stato segnalato alla Camera di commercio di Potenza che applicherà le previste sanzioni amministrative.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Coronavirus Cetraro, 3 nuovi casi di positività

L’amministrazione comunale: “Tutti in quarantena e in buona salute”. Dai dati Asp, in città 12 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright