Home / CRONACA / Occultati 3,6 mln da impresa pubblicitaria “fantasma”

Occultati 3,6 mln da impresa pubblicitaria “fantasma”


Amministratore di fatto e prestanome di una impresa di pubblicità del Basso Tirreno denunciati dalla guardia di finanza di Paola


Ora rischiano fino a 6 anni di carcere il proprietario (di fatto) e il prestanome di una impresa pubblicitaria.

L’identità dei due non è stata resa nota dagli inquirenti paolani.

Ma pare che dal 2010 non avessero mai pagato un centesimo di tasse. Non hanno mai, per tutti questi 8 anni, dichiarato nulla al fisco.

Per questo sono accusati di omessa dichiarazione e occultamento o distruzione di documenti contabili.

Nuovo episodio di un filone d’indagine

Il tutto al termine delle indagini che la Procura di Paola ha coordinato avvalendosi della guardia di finanza di Paola.

L’evasione “totale” scoperchiata dagli investigatori è di 3,6 milioni di euro. Più imposte complessive per oltre 2,3 milioni di euro.

Ma – è stato riferito dalle fiamme gialle – l’attività coordinata dal procuratore capo Bruni e dal sostituto Grieco “aveva portato anche all’esecuzione di misure cautelari personali e sequestri nei confronti di diversi soggetti. Questi erano accusati di intestazione fittizia”.

Ora, invece, è spuntata fuori una “ditta individuale fantasma” del campo pubblicitario.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Giro d’Italia 2022 in Rivera dei Cedri, oggi i primi sopralluoghi

A Scalea e Diamante partite le operazioni preliminari in vista delle tappe in programma il …