Home / COMUNI / AIETA / Appalto amico, in carcere Gennaro Marsiglia sindaco di Aieta

Appalto amico, in carcere Gennaro Marsiglia sindaco di Aieta


Affidamenti pilotati a cooperative a lui collegate: ecco chi sono i tre arrestati dalla guardia di finanza nelle scorse ore per reati contro la pubblica amministrazione.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

PAOLA – Gennaro Marsiglia, attualmente sindaco del Comune di Aieta, è uno dei tre arrestati stamane dalla guardia di finanza nell’ambito dell’operazione Appalto amico.

E’ coinvolto per i suoi ruoli dirigenziali in altri comuni del territorio oltre che per quello di commercialista delle cooperative coinvolte nell’indagine sulla turbativa delle gare pubbliche nei comuni di Buonvicino e Maierà.

In carcere anche Andrea Biondi, imprenditore a capo di una cooperativa che gestisce il servizio mensa a Buonvicino.

Ai domiciliari anche la moglie di Marsiglia, Chiara Benvenuto, anche lei coinvolta nella gestione di Artemisia, cooperativa già al centro di alcune indagini nei mesi scorsi.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Coronavirus Calabria, nessun decesso nelle ultime 24 ore

Non succedeva dal 18 marzo. Tasso di mortalità 6,98%. 26 i nuovi contagi accertati, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright