Home / COMUNI / AIETA / Scuola Aieta: tregua, ma i genitori non mollano

Scuola Aieta: tregua, ma i genitori non mollano


Bambini a scuola fino al 10 ottobre in attesa di novità dal provveditorato. Ma le soluzioni non convincono e ora si valuta il ricorso al Tar

AIETA – Tregua fino al 10 ottobre. I bambini di Aieta sono tornati a scuola.

Per il momento la protesta contro l’accorpamento di quattro classi in una rientra. Ma i genitori fanno sapere di non mollare la presa. Hanno discusso in un incontro privato con la dirigente scolastica e c’è una proposta del provveditore, che però non piace. Mentre la dirigente scolastica tratta per avere di più.

Una questione che avevamo anticipato da queste pagine.

Scuola Aieta, la proposta del provveditore non piace

La proposta del provveditore di Cosenza prevede sì degli accorpamenti, ma scongiurerebbe l’unica multiclasse. Ricordiamo che la quarta classe della scuola primaria di Aieta è l’unica con i “numeri” per reggersi da sola.

L’idea del provveditore è di accorpare proprio a quest’ultima una sola altra classe. In tutto, nella primaria ci sarebbero dunque due multiclassi. Ma questo non piace ai genitori: “L’abbiamo rifiutata”, fanno infatti sapere alcuni rappresentanti e, sarebbe emerso dall’incontro, neanche alla dirigente.

Quest’ultima, comunque, avrebbe esposto il piano formativo previsto con compresenze di insegnanti. Ci sarebbe una trattativa con il provveditore per ottenere quantomeno qualche ora in più di potenziamento.

In questo modo si dovrebbe garantire lo sdoppiamento della pluriclasse per tutte le materie, tranne religione, fisica e musica. Per le ultime due si potrebbero avviare altrettanti progetti di valorizzazione. Ma anche questa soluzione lascia più di qualche dubbio ai genitori.

La risposta a queste richieste è comunque attesa per il 10 ottobre. I genitori non mollano e starebbero pensando anche al ricorso al Tar.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Maratea, revocato divieto balneazione Fiumicello

Valori di di escherichia coli ed enterococchi nuovamente nei limiti di legge. Il sindaco Stoppelli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright