Home / COMUNI / AIETA / Aree rurali Calabria, ecco i fondi per la crescita digitale

Aree rurali Calabria, ecco i fondi per la crescita digitale


Ci sono anche 9 comuni dell’Alto Tirreno cosentino nella graduatoria del Psr Regione Calabria. In arrivo 4 milioni e mezzo di euro per 114 municipi

CATANZARO – Oltre 4 milioni e mezzo di euro per la crescita digitale delle aree rurali della Calabria.

114 comuni calabresi inseriti nella graduatoria del bando “Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali”.

Questi i punti principali dell’annuncio fatto dal dipartimento Agricoltura e risorse agroalimentari della Regione Calabria. Il riferimento specifico è all’intervento 7.3.2., “Interventi per la crescita digitale nelle aree rurali”, annualità 2018.

santa domenica talao
Il Centro storico di Santa Domenica Talao

Cosa prevede l’intervento per la crescita digitale?

Con le risorse stanziate i municipi delle aree rurali potranno implementare la loro dotazione tecnologica informatica. Così dovrebbero essere maggiormente fruibili i servizi pubblici on line per i cittadini.

L’annualità 2018 consiste in 4 milioni 467 mila 636,90 euro. La parte restante della dotazione finanziaria, passata da 3 a 5 milioni di euro, costituisce la riserva cautelativa per eventuali istanze di riesame.

“È in arrivo un supporto importante per le amministrazioni pubbliche regionali – ha affermato il consigliere delegato all’Agricoltura, Mauro D’Acri –. In questa difficile congiuntura i comuni possono contare sull’apporto del Psr che, in questo caso, fornirà alle amministrazioni delle aree rurali calabresi e ai loro abitanti servizi digitali che comporteranno un miglioramento delle condizioni di vita. ma anche una marcia in più per stare al passo coi tempi”.

“L’innovazione e la digitalizzazione delle procedure – ha dichiarato il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio – favoriranno anche la trasparenza e la legalità. Al tempo stesso contribuiamo a combattere il fenomeno delle spopolamento di questi territori”.

I comuni dell’Alto Tirreno cosentino che ne beneficeranno

Sono 9 i comuni dell’Alto Tirreno cosentino che beneficeranno dei fondi stanziati in questa misura del Programma di sviluppo rurale (Psr) Calabria.

  • Orsomarso 40 mila euro
  • Aieta 40 mila euro
  • Buonvicino 40 mila euro
  • Verbicaro 40 mila euro
  • Bonifati 40 mila euro
  • Santa Domenica Talao 40 mila euro
  • Papasidero 39 mila 864,73 euro
  • Maierà 39 mila 984,94 euro
  • Santa Maria del Cedro 37 mila 047,67 euro

Per consultare la graduatoria completa clicca qui.

Tra i “non ammessi” figurano invece i comuni di

  • San Nicola Arcella
  • Guardia Piemontese
  • Sangineto

Per consultare quest’ultima graduatoria clicca qui.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Belvedere Marittimo, rifiuti: la Cgil a gamba tesa sulla Falzarano

Stipendi non pagati e mezzi da lavoro senza assicurazione. “Il comune rescinda in danno i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright