Home / CRONACA / È dovere, bandi in cambio di soggiorni: le intercettazioni

È dovere, bandi in cambio di soggiorni: le intercettazioni


In un video diffuso dalla finanza le intercettazioni telefoniche tra la dirigente regionale Maria Gabriella Rizzo e l’imprenditrice Laura Miceli

CATANZARO – “È dovere”.

Così la dirigente del dipartimento Turismo della Regione Calabria, Maria Gabriella Rizzo, risponde all’imprenditrice vibonese Laura Miceli che l’ha appena ringraziata per le informazioni riservata ricevute sui bandi per il turismo.

Così i finanzieri hanno scelto il nome dell’indagine che questa mattina ha condotto all’arresto ai domiciliari delle due donne.

Il resto delle parti salienti delle intercettazioni in questo video diffuso dalla guardia di finanza.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Scalea, gli artisti di strada tornano in piazza

La città in fermento per la quinta edizione di Scalea in piazza. Gli organizzatori annunciano: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright