Home / CRONACA / Frontale alla “Madonnina”, 4 anni e 2 mesi a Luigi Perrone

Frontale alla “Madonnina”, 4 anni e 2 mesi a Luigi Perrone


Condannato dal Gup di Paola il 20enne di Santa Maria del Cedro coinvolto nell’incidente in cui perse la vita l’insegnante in pensione Vittorio Adduci

PAOLA – Luigi Perrone, ventenne di Santa Maria del Cedro, è stato condannato nell’ambito del processo per la morte di un anziano del posto a seguito di un incidente automobilistico.

Nell’udienza di oggi al tribunale di Paola, il Giudice per l’udienza preliminare Maria Grazia Elia ha emesso sentenza. Il giovane è stato ritenuto colpevole per i tre capi di imputazione a suo carico, cumulando una pena complessiva di 4 anni 2 mesi e 20 giorni.

Nel computo il giudice ha escluso alcune aggravanti, tenuto conto di circostanze attenuanti generiche e operato diminuzioni per la scelta del rito.

Perrone è stato inoltre condannato al pagamento delle spese processuali, al risarcimento del danno e al pagamento di una provvisionale in favore delle parti civili.

Revocata, infine, la patente di guida al ventenne. Fra 90 giorni le motivazioni.

incidente frontale
La Fiat Panda di Vittorio Adduci dopo lo scontro frontale

L’incidente mortale in via Degli ulivi

All’alba del 14 luglio 2017 si è verificato un incidente in via degli Ulivi a Santa Maria del Cedro, tra una Fiat Panda e una Fiat 500. Il frontale tra i due veicoli è avvenuto a breve distanza da una statua della Madonna che nel gergo locale dà anche il nome alla curva. A bordo della prima auto era Vittorio Adduci, 84enne insegnate in pensione del posto. Sulla seconda viaggiava Luigi Perrone.

Lo scontro si è poi verificato fatale per l’anziano che ha perso la vita nella serata dello stesso giorno dell’incidente a seguito delle ferite riportate nello scontro.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Belvedere Marittimo, rifiuti: la Cgil a gamba tesa sulla Falzarano

Stipendi non pagati e mezzi da lavoro senza assicurazione. “Il comune rescinda in danno i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright