Home / IN PRIMO PIANO / Femminicidio, una panchina rossa per Annetta Gentile

Femminicidio, una panchina rossa per Annetta Gentile


Nella frazione Marcellina di Santa Maria del Cedro commemorazione per la studentessa Unical vittima di femminicidio nel 1996

SANTA MARIA DEL CEDRO – Una panchina rossa dedicata a Annetta Gentile, studentessa Unical di Santa Maria del Cedro vittima di femminicidio nel 1996.

L’iniziativa a cura dello sportello antiviolenza La Ginestra, in collaborazione con il Comune di Santa Maria del Cedro e l’associazione Artemisia paint, si concretizzerà lunedì 29 ottobre.

È previsto il coinvolgimento delle scolaresche e l’inaugurazione sarà preceduta da un dibattito presso La Casa di Laos.

Dopo i saluti degli amministratori comunali Ugo Vetere, Emanuela Dito e Roberta Rizzo, sindaco e assessori alla Cultura e alle Politiche sociali, sono previsti alcuni interventi.

Tra questi spicca quello di Francesca Gentile, sorella di Annetta.

“Una tragedia tra studenti”, titolò un articolo dell’epoca dei fatti di Pantaleone Sergi reperibile nell’archivio di Repubblica.it.

Era una sera del 1996 a Roges di Rende, quando Giorgio Claudio Azzarà, allora 24enne, avrebbe prima sparato 9 colpi contro la 22enne studentessa di Santa Maria del Cedro per poi suicidarsi con un colpo alla fronte.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Paola e commercio, Corso Roma: crisi senza fine

I commercianti chiedono una sponda al comune. Manca un ufficio del commercio. Promesse non mantenute. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright