Home / IN PRIMO PIANO / Santa Maria del Cedro, Mimmo Lucano cittadino onorario

Santa Maria del Cedro, Mimmo Lucano cittadino onorario


La proposta lanciata dall’amministrazione comunale di Santa Maria del Cedro. Il conferimento della cittadinanza a dicembre

SANTA MARIA DEL CEDRO – Mimmo Lucano, sindaco del Comune di Riace, cittadino onorario di Santa Maria del Cedro.

L’amministrazione comunale di Santa Maria del Cedro ha deciso in tal senso e il sindaco Ugo Vetere ne ha dato notizia attraverso un post sul proprio profilo personale di Facebook.

“Non contano i colori – ha commentato –, ma le idee. Siamo e saremo sempre vicino agli ultimi” ha poi aggiunto, in un chiaro riferimento al dramma dei migranti che arrivano in Italia in cerca di un futuro, spesso fuggendo da fame e guerre.

Anche tanta solidarietà, inoltre, per il sindaco riacese, indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e, oggi, sottoposto a divieto di dimora nel proprio comune.

Un gruppo di migranti accolti a Scalea in un hotel nel settembre del 2016

Migranti e Tirreno cosentino

Ma quello dell’amministrazione comunale di Santa Maria del Cedro potrebbe essere un gesto utile a sdoganare il tema dell’accoglienza dei migranti sul territorio.

In merito, sul Tirreno cosentino, si è a volte registrato qualche attrito nell’opinione pubblica. Tempo fa, arrivò un gruppo di profughi a Scalea, poi trasferito a Paola, e in molti casi le reazioni dei cittadini non furono esattamente improntate alla tolleranza, frutto anche di una scarsa informazione.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Belvedere Marittimo, droga e armi: 2 arrestati

In un casolare di Sant’Andrea cocaina, marijuana, un fucile e munizioni. In manette un pregiudicato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright