Home / COMUNICATI STAMPA / San Marco Argentano, nuova sede per l’archivio storico

San Marco Argentano, nuova sede per l’archivio storico


Sabato 27 ottobre il cardinal Gerhard Ludwig Müller inaugurerà la nuova sede dell’archivio storico e della biblioteca diocesana


SAN MARCO ARGENTANO – Sarà il cardinal Gerhard Ludwig Müller a benedire la nuova sede dell’archivio storico e della biblioteca diocesana “Monsignor Luigi Rinaldi”.

La cerimonia è in programma sabato 27 ottobre a San Marco Argentano, a partire dalle 17. Prevista la partecipazione di esponenti del mondo culturale calabrese oltre che istituzionale, con il sindaco di San Marco Argentano, Virginia Mariotti, e il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio.

In Cattedrale, il cardinale Müller presenterà “Spezzando la sua parola”, di monsignor Ermanno Raimondo (Calabria Edizioni, 2018). A conclusione della giornata si terrà un concerto.

Una nuova sede per Archivio e Biblioteca

Archivio e biblioteca sono allocati nei pressi della curia vescovile. La sede è situata in un antico immobile donato alla diocesi dalla famiglia Caprino.

Una “sede moderna e funzionale”, fanno sapere dall’ufficio comunicazione sociale della diocesi San Marco Argentano-Scalea, per il restauro della quale si è registrato l’impegno del vescovo Leonardo Bonanno.

La sede precedente dell’archivio storico della diocesi, diretto da don Luigi Gazzaneo, causa trasferimento, era stata chiusa al pubblico dallo scorso 1° agosto.

“I documenti conservati in archivio – si legge in una nota –, il più antico dei quali risale al 1422, riguardano bolle papali ed episcopali, munite di sigillo plumbeo, ma anche pergamene miniate, platee, relazioni ad limina, atti sinodali, visite pastorali e testi antichi e rari.

La biblioteca, dedicata a monsignor Luigi Rinaldi contiene 16 mila volumi di carattere letterario, storico e teologico catalogati e conserva 3 mila 300 volumi anteriori al 1900.

Fra di essi diversi incunaboli e numerose cinquecentine, 747 volumi riguardanti il Mezzogiorno d’Italia e, nello specifico, la Calabria e le realtà territoriali della diocesi.

Un materiale prezioso a disposizione di studiosi e ricercatori che trova degna collocazione nella città normanna, antica sede diocesana, e che contribuirà alla riscoperta e alla valorizzazione dei suoi tesori di fede e di cultura”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

maggio letterario scalea

Maggio Letterario Scalea, Giuseppe Smorto a Villa Giordanelli per il Sud positivo

Domenica 29 maggio 2022 il libro “A sud del Sud”. Eclectica: “Fa più rumore un …