Home / CRONACA / Operazione Merlino, Gianfranco Ramundo torna in libertà

Operazione Merlino, Gianfranco Ramundo torna in libertà


Decisione del tribunale del Riesame: tornano liberi gli indagati dell’operazione Merlino della procura di Paola. Ai domiciliari solo Michele Fernandez.

FUSCALDO – Gianfranco Ramundo torna in libertà.

Il sindaco del Comune di Fuscaldo, sospeso dalla carica a seguito del coinvolgimento nell’operazione Merlino della procura di Paola, era stato arrestato lo scorso 5 novembre.

Il tribunale del Riesame di Catanzaro ha accolto le richieste avanzate dai suoi legali (Carratelli e Bruno).

Stesso discorso per quasi tutti gli altri indagati a partire dal vicesindaco di Fuscaldo, Paolo Cavaliere, e l’assessore Paolo Fuscaldo. Per loro, revocata la custodia cautelare in carcere.

Con loro, tornano in libertà anche gli imprenditori indagati: Gianfranco Mirabelli, Luigi De Simone, Salvatore Fidotti, Giovanni Risuleo, Francesco Caputo e Antonietta Caputo.

Il funzionario pubblico Michele Fernandez è stato invece scarcerato e posto ai domiciliari.

Misura che invece è stata revocata per Massimiliano De Santo. Salvatore Montanino era stato già tolto dai domiciliari dal Gip di Paola.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Maratea, revocato divieto balneazione Fiumicello

Valori di di escherichia coli ed enterococchi nuovamente nei limiti di legge. Il sindaco Stoppelli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright