Home / IN PRIMO PIANO / Volley, Lagonegro soffre e batte Macerata

Volley, Lagonegro soffre e batte Macerata


Finale al cardiopalma per la Geosat Geovertical. Servono quattro set per battere Macerata e restare aggrappati al quarto posto.

LAGONEGRO – Una vittoria molto sofferta che rilancia la Geosat Geovertical Lagonegro nella corsa per il quarto posto.

Quattro set diversi: il primo e il terzo molto equilibrati, il secondo meritato dai lagonegresi e l’ultimo non adatto ai deboli di cuore, che hanno visto i padroni di casa soffrire senza mai mollare e, infine, vincere.

Mister Falabella deve fare a meno di Boswinkel e schiera la diagonale con Pedron-Barreto, Galabinov e Del Vecchio schiacciatori, Calonico e Marra al centro Fortunato e Sardanelli a scambiarsi il ruolo di libero.

Menghi Shoes in campo con la diagonale Partenio-Tiurin, Tartaglione e Casoli in banda, Franceschini e Bussolari al centro e Gabbanelli nelle vesti di libero.

lagonegro volley

Primo set set che inizia con sole due lunghezze di vantaggio (3-5) per gli ospiti, ma ben presto agganciati da Pedron e compagni che si portano sul 6-5 e mister Bosco chiama il suo primo tempo tecnico.

Parte centrale del set molto equilibrata. Ancora una volta l’allungo è del Macerata ma ci pensa poi Galabinov a ripristinare la parità sul 13esimo punto. Ancora Macerata con Tiurin sugli scudi a ripristinare il vantaggio (15-17), ma poi la palla decisiva è di Del Vecchio che porta i suoi sul 19-18.

Bosco chiama ancora il tempo (20-18) ma al rientro è sempre Lagonegro, con Barreto e Galabinov miglior realizzatori del set che scivola nella mani dei lagonegresi.

Il secondo set inizia in favore dei lucani che si portano sul 4-0 e costringono Bosco a richiamare i suoi.

Galabinov si fa sentire e il vantaggio incrementa (7-2). In campo si vede una sola squadra: una precisa Geosat Geovertical con muri e attacchi che permettono ai biancorossi di raddoppiare il vantaggio (14-7) con Del Vecchio.

Mister Bosco cambia la cabina di regia e fa entrare Miscio al posto di Partenio, ma il set non è mai in discussione per la formazione di Falabella che si porta sul 20-7 con Marra che a muro e dal centro fa la sua parte e insieme ai suoi chiude anche il secondo set.

Il terzo set inizia in parità, poi provano a venir fuori gli uomini di Bosco (7-9) e Falabella chiama il tempo. Al rientro in campo però si fa male Del Vecchio che viene portato fuori a spalla dai compagni. Al suo posto subentra capitan Maiorana.

Il pareggio è ancora per mano di Galabinov (11-11). Fase centrale del set in estremo equilibrio con Barreto e Galabinov che vanno in doppia cifra e Fortunato che raccoglie palle in ogni centimetro quadrato di campo.

Nel finale, quando si va ancora punto a punto, hanno la meglio ai vantaggi gli ospiti che si portano cosi sul 2-1 nel computo dei set.

Quarto set: Geosat in vantaggio con Barreto ancora sugli scudi (5-3). I lagonegresi mantengono la distanza con Maiorana (10-8), ma poi come nel primo set le due formazioni a testa si scambiano nella conduzione del set.

Galabinov sigla il 12-10 ma poi Tiurin si occupa con una parallela del pareggio. Sul 17-18 Falabella chiama il tempo, lo imita Bosco a ruota sul 20-19 e poi il finale è come sempre da cardiopalma.

Prima Barreto sigla il 22-19, poi il Macerata si porta sul pareggio del 23 punto e Falabella chiama ancora il tempo.

Barreto con un pallonetto sigla il 25-24. Servono ancora i vantaggi e quando finalmente Galabinov mette giù l’ultima palla il palazzetto è completamente in delirio per la vittoria.

“Una vittoria dura in ìuno scontro diretto che ci fa rimanere aggrappati alla zona del quarto posto – dichiara capitan Maiorana a fine gara –. Siamo stati bravi a rimanere in gara soprattutto quando Del Vecchio si è infortunato, ma poi abbiamo giocato di squadra e siamo usciti bene dal momento di difficoltà, ottenendo una vittoria di squadra”.

TABELLINO

GEOSAT-GEOVERTICAL LAGONEGRO: Maccabruni , Fortunato (L), Calonico 4 , Del Vecchio 9, Pedron 6, Turano , Di Coste, Maiorana 5, Sardanelli (L), Marra 8, Barreto19, Galabinov 27. Allentaore Falabella.

MENGHI SHOES MACERATA: Franceschini 5, Nasari 12, Bucchi, Casoli 7, Miscio 2, Tartaglione 12, Condorelli, Molinari, Tiurin 24, Bussolari 7 , Partenio 1, Gabbanelli (L). Allenatore Bosco.

Lagonegro 7 muri, 4 ace, 17 errori in battuta, 52% in attacco, 58% (39%)in ricezione
Macerata 11 muri, 1 ace, 9 errori in battuta, 37% in attacco, 54% (29 %) in ricezione

25-20, 25-10, 24-26, 31-29

26’, 20’, 32’, 43’ tot 2h 01’


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Amantea, marijuana nella farina: arrestato 27enne

Arrestato un richiedente asilo nigeriano alla stazione ferroviaria di Amantea. In un pacco di farina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright