Home / COMUNICATI STAMPA / Maratea, campi di volontari per aiutare le tartarughe marine

Maratea, campi di volontari per aiutare le tartarughe marine


Dal 15 giugno scattano i campi volontari a cura del Nucleo operativo del Wwf: “Costa di Maratea nuovo centro nevralgico per la protezione delle tartarughe”.

MARATEA – Campi di volontari per seguire la nidificazione delle tartarughe marine.

Questa l’iniziativa promossa dal nucleo operativo Wwf di Maratea che scatterà dal 15 giugno e proseguirà per tutta la stagione di nidificazione.

I campi, a Maratea per la prima volta, avranno una durata settimanale e ospiteranno aspiranti volontari dai 18 anni in su, spiegano dal nucleo marateota che rimanda al sito ufficiale della Wwf per approfondire.

“La meravigliosa costa tirrenica della Basilicata – informano dal Wwf di Maratea – accoglierà per la prima volta i campi volontari per le tartarughe marine.

Il nostro gruppo – aggiungono – è nato per scopi come questo. Ovvero, fare della costa di Maratea un nuovo centro nevralgico per la protezione delle tartarughe marine lungo il Mar Tirreno”.

Il nucleo operativo di Maratea è composto da biologi professionisti, veterinari e volontari. È inoltre parte integrante del nuovo progetto triennale di protezione delle tartarughe marine denominato “Golfo di Taranto e Tirreno meridionale 2019-2021”, insieme all’Oasi Wwf Policoro e già al vaglio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Il Comune di Maratea è firmatario già dal 2017 del Programma Life in collaborazione con altri 5 Paesi del Mediterraneo di cui Wwf Italia è partner.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

“Tra Terra e Mare”: sul tavolo i temi ambientali

A Scalea convegno il 21 novembre: dall’educazione nelle scuole ai cambiamenti climatici fino alla sicurezza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright