Home / COMUNICATI STAMPA / Sport, successo U12 Lucana Volley a “Sport and go”

Sport, successo U12 Lucana Volley a “Sport and go”


La rappresentativa che ha coinvolto le società Rinascita Lagonegro 78 e Lauria Volley ha primeggiato a Cesenatico nel corso della manifestazione targata Coni.

LAGONEGRO – I piccoli atleti di Lucania Volley, guidati mister Mirko Mastroianni, si sono piazzati al primo posto nella categoria Super Volley Maschile U12 Giovanissimi, alle finali nazionali del progetto “Sport and go” 2019.

L’evento, iniziato il 12 giugno a Cesenatico e conclusosi ieri, è promosso dal Centro sportivo italiano e riservato alle categorie Kids (Under 10) e Giovanissimi (Under 12).

Alla manifestazione hanno partecipato per la Basilicata gli atleti di Lucania volley. Si tratta del progetto del settore giovanile che coinvolge l’area del Lagonegrese e unisce l’esperienza e la professionalità di due veterane società come Rinascita Lagonegro 78 e Lauria Volley.

“Dopo aver vinto le fasi regionali – spiegano i responsabili della rappresentativa lucana –, domenica è arrivato il successo e la soddisfazione più grande. È stata una esperienza importante – aggiungono – che ancora una volta ha dato la possibilità agli atleti di Lucania volley di potersi confrontare con diverse realtà nazionali, accrescendo così il bagaglio tecnico, sportivo ma soprattutto ricreativo e sociale”.

lucana volley

Sport&Go prevede un modello di attività basato sulla polisportività. In esso, oltre al calcio a 5 e calcio a 7, pallacanestro e pallavolo, i ragazzi sono coinvolti nel triathlon di atletica: corsa veloce 60 metri, salto in lungo e lancio del vortex.

La finalità educativa alla base del progetto Sport&Go è di “divertirsi giocando tutti”, assicurando a tutti i partecipanti il diritto a prendere parte al gioco, a non essere solo spettatori ma veri protagonisti di una esaltante vittoria quanto di una amara sconfitta. Sport&Go rientra nel progetto Coni 2019 “Let’s Play Sports!”.

“È una opportunità di crescita per i nostri piccoli atleti – spiega il responsabile del settore giovanile di Lucania Volley, Giuseppe Falabella – partecipare ad una competizione prima a livello regionale e poi nazionale.

È fondamentale per la costruzione, in primis, dell’identità sportiva di atleti, ma anche di cittadini che imparano a rispettare le regole del gioco e i ruoli all’interno del gruppo, per poter raggiungere insieme un obiettivo comune.

La competizione sana aiuta i bambini a crescere e ad essere consapevoli che nello sport, così come nei vari contesti sociali in cui vivono, ci sono sfide da superare che si fondano su lealtà, lavoro di squadra, autodisciplina, autostima, fiducia in sé e negli altri, rispetto degli altri. E questa esperienza con il Csi è un’ottima palestra di vita per loro”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Maratea, revocato divieto balneazione Fiumicello

Valori di di escherichia coli ed enterococchi nuovamente nei limiti di legge. Il sindaco Stoppelli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright