Home / IN PRIMO PIANO / Swim for Smile: Stretto di Messina a nuoto per chirurgia volto

Swim for Smile: Stretto di Messina a nuoto per chirurgia volto


In programma il 6 luglio la quarta edizione dell’iniziativa per sensibilizzare sul trattamento delle malformazioni al volto. In “gara” anche tre cittadini di Praia a Mare.

MESSINA – Lo Stretto di Messina a nuoto per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della chirurgia sicura, tempestiva ed efficace nel trattamento delle malformazioni al volto, in particolare della labiopalatoschisi.

Una impresa benefica, compiuta ogni anno, questo è il quarto, da Domenico Scopelliti, vicepresidente scientifico e chirurgo volontario della fondazione Operation Smile Italia Onlus.

Il prossimo 6 luglio, alle 10 e 30, dunque, effettuerà la consueta traversata partendo da Capo Peloro, nel Messinese, e arrivando dopo 2 miglia sulla costa calabrese. Con lui 29 tesserati della Federazione italiana nuoto.

Nella categoria senior, scenderanno in acqua anche tre sportivi di Praia a Mare, Francesco La Gatta, Fabrizio Lamboglia e Giampiero Nappi.

Sarà anche l’occasione per raccogliere fondi che saranno donati al progetto Smile House, centri di cura multispecialistici per il trattamento dei pazienti con malformazioni congenite cranio-maxillo-facciali istituiti a Milano, a Roma e a Vicenza.

“Bisogna colmare – dichiara Domenico Scopelliti – le differenze di trattamento dei bambini affetti da malformazioni al volto in Italia e nel mondo. È una sfida che unisce gli animi sportivi ad un nobile scopo sociale confermando che lo sport come la medicina abbatte le disuguaglianze tra i popoli”.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Maratea, revocato divieto balneazione Fiumicello

Valori di di escherichia coli ed enterococchi nuovamente nei limiti di legge. Il sindaco Stoppelli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright