Home / COMUNI / ACQUAPPESA / Carenza di sangue, l’appello Fidas ai donatori

Carenza di sangue, l’appello Fidas ai donatori


Periodo estivo e incidenti generano urgenza nel reperire sangue per il Centro trasfusioni territoriale dove è possibile donare da lunedì a sabato.

green multiservice disinfezione

ACQUAPPESA – “Ci appelliamo ai donatori di sangue che non hanno donato di recente perché sul territorio c’è una richiesta urgente”.

È quanto fanno sapere dalla Fidas sezione Acquappesa-Cetraro-Guardia Piemontese.

“Dal centro trasfusionale di Paola – è scritto in una nota – ci arrivano richieste di sangue. L’emergenza si è presentata a causa dell’utenza ingrossata dai flussi turistici estivi, ma anche per via dei molti incidenti stradali che si sono verificati ultimamente.

Per persone che non hanno donato il sangue di recente intendiamo da 3 mesi per gli uomini e da 6 mesi per le donne.

Per compiere questo gesto di solidarietà è possibile recarsi presso il Centro trasfusioni dell’ospedale San Francesco di Paola. Si può donare di mattina, tutti i giorni, da lunedì a sabato. Maggiori informazioni – conclude la nota – possono essere richieste al numero telefonico 0982582654 e sulla nostra Pagina Facebook”.

L’appello sulla carenza di sangue è una realtà in molte regioni, tanto che è stato lanciato anche dal  Centro nazionale: “Sono a rischio le terapie salvavita, andate a donare prima di partire per le vacanze”, è stato detto.

Di recente, il sistema informativo Sistra, che raccoglie fabbisogno o eccedenze di sangue delle singole regione, segnalava richieste per 235 sacche, a fronte di una disponibilità per la compensazione interregionale di appena 60.



About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

San Nicola Arcella: chiuso un lido, ridimensionato un altro

Operazione della guardia costiera di Maratea contro occupazioni abusive di demanio marittimo. In un caso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright