Home / COMUNICATI STAMPA / Arpacal, incendio al laboratorio chimico di Catanzaro

Arpacal, incendio al laboratorio chimico di Catanzaro


Ipotizzati danni per milioni di euro. Pronto l’intervento dei vigili del fuoco. I carabinieri indagano. Pappaterra: “Chiederemo soldi a Oliverio”.

CATANZARO – Intorno alle 9 di ieri sera si è verificato un principio di incendio in un’area del laboratorio chimico del dipartimento provinciale Arpacal di Catanzaro, nel quartiere Lido.

Nell’edificio sono presenti strumenti di alta tecnologia per le analisi dei microinquinanti. I danni, la cui stima precisa è già in corso, sono ingenti e, comunque, sul valore dei milioni di euro.

A renderlo noto è l’Agenzia regionale per l’ambiente della Calabria.

L’incendio è stato domato dai vigili del fuoco ed è stato circoscritto grazie al sistema antincendio. L’area è stata interdetta e il laboratorio resta chiuso fino a nuove disposizioni. Le analisi saranno smistate presso altri laboratori dipartimentali.

“Quanto accaduto – commenta Arpacal – è stato circoscritto, oltre che grazie all’intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri, grazie al solerte intervento di alcuni dipendenti dell’agenzia che si sono subito recati sul luogo dell’incendio per collaborare alle operazioni.

Tant’è che gli stessi pompieri hanno chiesto la collaborazione del nostro laboratorio Agenti fisici di Catanzaro, per la misurazione della presenza di eventuali contaminazioni nei luoghi.

I carabinieri hanno acquisito oggi la videoregistrazione del nostro sistema di sicurezza in considerazione dei danni ingenti provocati dall’incendio, mentre i vigili del fuoco sono intervenuti anche questa mattina per approfondimenti”.

 

“Ringrazio i vigili del fuoco e i carabinieri – ha dichiarato il direttore generale dell’Arpacal, Domenico Pappaterra –, così come il nostro personale immediatamente accorso, che si è prodigato per impedire che l’incendio si propagasse oltre.

Appena avremo un quadro dettagliato dei danni subiti, chiederò al presidente della regione, Mario Oliverio, un contributo straordinario per l’acquisito delle nuove strumentazioni al fine di garantire il ritorno alla funzionalità del laboratorio chimico del dipartimento provinciale di Catanzaro”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Scalea Europea: “Il consiglio comunale deve dimettersi”

Questa la posizione del gruppo dopo l’arresto del sindaco Licursi nell’operazione Ghost work. “Hanno invece …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright