Home / IN PRIMO PIANO / Gelato Festival America, c’era Mastroianni con il suo “Cuore di Brontolo”

Gelato Festival America, c’era Mastroianni con il suo “Cuore di Brontolo”


A Los Angeles la tappa americana del Gelato festival World Masters. Presente anche il maestro gelataio lametino che promuove i sapori della Calabria.

green multiservice disinfezione

LAMEZIA TERME – C’era anche il gelatiere lametino Francesco Mastroianni a Los Angeles gli scorsi 28 e 29 settembre, per seguire a West Hollywood le iniziative organizzate da Gelato festival.

Tra queste, la finale del Gelato Festival America 2019 e l’inaugurazione del flagship store del marchio Gelato Festival. Ovvero il più autorevole evento al mondo dedicato al gelato all’italiana.

Nella tappa americana del campionato mondiale dei Gelato Festival World Masters, il noto gelaterie calabrese ha avuto l’opportunità di proseguire nella sua attività di promozione della Calabria e dei suoi sapori.

Francesco Mastroianni gelato festival usa hollywood los angeles

Con lui c’erano i maestri gelatieri Eugenio Morrone, Giovanna Bonazzi, Paolo Pomposi, Massimiliano Scotti, Guido Cortese, la tedesca Claudia Trotta e il giapponese Taizo Shibano.

Tutti campioni del Gelato Festival e nelle prime posizioni della classifica mondiale di categoria, il Gelato Festival World Ranking.

Con i campioni americani, Mike Guerriero e Diego Comparin, il team ha partecipato alla cerimonia di apertura dello store, alla cena di gelato gastronomico e al cocktail party, nonché alla tappa di West Hollywood del Gelato Festival, in programma al Pacific Design Center.

Mastroianni ha partecipato con un suo particolare gelato: il “Cuore di Brontolo”, un gusto inserito nella proposta dei gelati dello store.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Coronavirus Buonvicino, deceduto paziente in terapia intensiva

Era stato ricoverato sin dalle prime battute del focolaio. Prima vittima nel territorio dell’Alto Tirreno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright