Home / CRONACA / Sangineto, sequestrata piantagione di marijuana

Sangineto, sequestrata piantagione di marijuana


Scoperte dai carabinieri su un terreno demaniale 150 piante di canapa indiana che sono state distrutte sul posto. L’Arma: “Nell’anno molti sequestri, teniamo alta l’attenzione”.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

SANGINETO – Una coltivazione con 150 piante di marijuana è stata scoperta dai carabinieri di Bonifati, stazione di Cittadella del Capo, e dai carabinieri forestali di Cetraro su un terreno demaniale in una zona montana del Comune di Sangineto.

Le piante, alte tra due e tre metri circa e nascoste tra la fitta vegetazione della zona, sono state individuate nel corso di uno dei servizi perlustrativi che vengono periodicamente svolti dai militari, finalizzati alla ricerca di coltivazioni di canapa indiana.

Trovati anche diversi tubi in gomma del tipo quelli da giardino utilizzati per irrigare. La coltivazione poteva ottenere acqua in abbondanza attraverso un ruscello presente in zona, inoltre l’ubicazione delle piante garantiva sole e umidità.

sangineto marijuana piantagione sequestro carabinieri

Lo stupefacente trovato, previo campionamento, è stato distrutto in loco su disposizione della Procura della Repubblica di Paola.

“Molti i sequestri di questo tipo effettuati nell’anno – fanno sapere i carabinieri della compagnia di Scalea –. Per questo, proseguiremo a rivolgere attenzione a questa problematica”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Tortora, ecco il nuovo Consiglio comunale

Tutti i nomi e le preferenze di chi siederà sui banchi della maggioranza e della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright