Home / CRONACA / Sparatoria al mercato, i carabinieri sulle tracce di un sospettato

Sparatoria al mercato, i carabinieri sulle tracce di un sospettato


Gli uomini del comandante Massari alla ricerca della persona che ha sparato e ferito un venditore ambulante 30enne di Scalea.

SCALEA – I carabinieri della compagina di Scalea indagano per ricostruire la dinamica della sparatoria di questa mattina al mercato settimanale e risalire all’autore dell’agguato.

Perché è di questo che si è trattato. Erano circa le 13 e 30 – informano dall’Arma – quando un venditore ambulante di Scalea di 30 anni, è stato ferito alle gambe da colpi d’arma da fuoco esplosi da ignoto.

Sono tre, in totale, i proiettili che sono stati sparati all’indirizzo della vittima che, trasportata in ospedale da un elicottero del 118, non risulta essere in pericolo di vita.

Secondo alcune indiscrezioni, a sparare sarebbe stato un uomo, dileguatosi subito dopo la sparatoria di Viale generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

La sparatoria sarebbe l’estrema conseguenza di una lite scoppiata nella stessa mattinata tra l’ambulante ferito e il fratello del presunto sparatore, anch’egli commerciante, di origine campana ma da anni residente nel territorio dell’Alto Tirreno cosentino.

Dal regolamento di conti tra le parti fino a rapporti tesi per altri reati, nessuna ipotesi è scartata al momento.

Sulle sue tracce gli uomini del comandante Andrea Massari che, in queste ore, stanno anche ascoltando persone presumibilmente informate sui fatti.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Fico: “Giovani credano nella politica, lavoreremo per questo” [VIDEO]

Il presidente della Camera dei Deputati a Santa Maria del Cedro per ricevere la cittadinanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright