Home / COMUNI / COSENZA / Calabria ti amo, ma scappo: provo a emigrare con un calendario

Calabria ti amo, ma scappo: provo a emigrare con un calendario


La storia di Giuseppe Intrieri, fotografo e guida naturalistica cosentina. Qui non si può lavorare e vivere, mi trasferisco a Londra.

COSENZA – Le ha provate tutte per sviluppare in Calabria le sue passioni e competenze professionali, ma di passione non si campa e così ha deciso di emigrare.

Lui è Giuseppe Intrieri, 28 anni, fotografo freelance e guida naturalistica cosentina. Nei giorni scorsi ha riversato in un video un appello accorato, ve lo proponiamo.

Giuseppe ci ha detto: “Sono stufo di gente che non ti paga, di burocrazia lentissima, di migliaia di euro arretrate, di mancanza di rispetto, di malaffare e malapolitica. Io non mi sento nessuno, ma qui mi sento sprecato”.

Parole che avrebbe potuto pronuncia uno qualsiasi delle centinaia di migliaia di giovani calabresi che hanno lasciato la punta dello Stivale negli ultimi anni.

Insomma, la richiesta di Giuseppe è semplice: acquistare un calendario per qualche decina di euro per sostenere questo progetto di “fuga” all’estero, almeno nella sua fase iniziale.

Tra l’altro le foto che lo corredano sono davvero molto belle. “Descrivono la bellezza della natura nel mutare delle stagioni – spiega Giuseppe –. Sono state scattate un po’ ovunque, in Calabria come sulle Dolomiti e mostrano paesaggi ma anche dettagli come orchidee o insetti”.

Le informazioni per ordinare i calendari di Giuseppe Intrieri sono reperibili online sul suo sito personale: clicca qui.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Fico: “Giovani credano nella politica, lavoreremo per questo” [VIDEO]

Il presidente della Camera dei Deputati a Santa Maria del Cedro per ricevere la cittadinanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright