Home / CRONACA / Scalea, viola il Daspo: arrestato pregiudicato 51enne

Scalea, viola il Daspo: arrestato pregiudicato 51enne


Nonostante il divieto ha tentato di entrare allo stadio Longobucco di Scalea. Bloccato dai carabinieri ha tentato di sradicare un palo della segnaletica stradale.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

SCALEA – Un 51enne di Scalea è stato arrestato per violazione del Daspo cui era sottoposto.

Nonostante il provvedimento di 2 anni, domenica scorsa, l’uomo ha cercato di entrare allo stadio Longobucco di Scalea, sul finire dell’incontro di Eccellenza tra i padroni di casa e il Bocale.

Il 51enne ha infatti tentato di introdursi nell’impianto dall’ingresso riservato alle dirigenze e ai calciatori. Ma i carabinieri in servizio hanno tentato di farlo desistere dalla sua condotta.

Il pregiudicato ha però reagito tentando di sradicare un palo della segnaletica stradale. I militari lo hanno dunque portato in caserma, allontanandolo dallo stadio.

Informata la Procura della Repubblica di Paola, il pregiudicato 51enne è stato dichiarato in stato di arresto. Nel corso dell’udienza per rito direttissimo presso il tribunale di Paola, svoltasi oggi, 5 novembre 2019, l’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tutti i giorni della settimana.

All’uomo era stato impedito l’accesso su tutto il territorio nazionale ai luoghi dove si svolgono manifestazioni calcistiche di tutti i campionati della Figc, comprese le partite amichevoli e quelle disputate dalla Nazionale italiana, per un periodo di 2 anni, efficacia del provvedimento estesa anche negli spazi adiacenti alle medesime strutture sportive.



About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Acquappesa, maltrattava la compagna: arrestato 34enne

I maltrattamenti andavano avanti dal 2008, a volte compiuti anche davanti al figlio minorenne. Attivato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright