Home / IN PRIMO PIANO / Praia a Mare e Tortora, un solo comune per contare di più

Praia a Mare e Tortora, un solo comune per contare di più


La proposta dell’amministrazione comunale di Praia a Mare durante un consiglio comunale di Tortora sulla nuova portualità.


TORTORA – Tortora e Praia a Mare unite in un unico comune.

È la proposta avanzata dall’amministrazione comunale della Città dell’Isola Dino nel corso di un recente consiglio comunale a Tortora, convocato per discutere la proposta di adesione al bando regionale sulla nuova portualità.

Come detto in precedenza – infatti – le due municipalità sono già unite nella candidatura a realizzare un porto nel comune dell’antica Blanda.

Sull’unione dei due comuni è stato consegnato un documento al segretario comunale tortorese.

L’idea di unire i due centri dell’Alto Tirreno cosentino in una sola entità amministrativa non è affatto una novità. Se ne parla da decenni e, in alcuni casi, coinvolgendo comuni limitrofi come Aieta che, come è noto, includeva Praia a Mare prima dell’autonomia ottenuta nel 1928.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Giro d’Italia 2022 in Rivera dei Cedri, il comitato di tappa di Diamante sui sopralluoghi odierni

Visitata la location della partenza della tappa che il 13 maggio 2022 partirà dalla Città …