Home / IN PRIMO PIANO / Rogliano, coppia aggredita davanti al supermercato: un arresto

Rogliano, coppia aggredita davanti al supermercato: un arresto


In manette un nigeriano di 19 anni. Dopo aver colpito un uomo ha resistito all’arresto da parte dei carabinieri.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

ROGLIANO – Un giovane di 19 anni di origini nigeriane è stato arrestato dai carabinieri a Rogliano con l’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Secondo quanto riferisce l’Arma, il ragazzo avrebbe aggredito una coppia del posto all’uscita di un supermercato di Piano Lago, al confine tra i comuni di Mangone e Santo Stefano di Rogliano.

Il giovane era intento a chiedere piccole somme di denaro in cambio di un aiuto con la spesa quando si è offerto di aiutare una donna, che teneva in braccio una bambina e contemporaneamente spingeva il carrello.

Davanti al rifiuto della signora, avrebbe insistito nel suo intento, l’avrebbe spinta e tolto il carrello. Poco dopo è sopraggiunto il marito della donna che ha cercato di riappropriarsi della spesa. A questo punto il nigeriano avrebbe colpito l’uomo al volto facendolo cadere a terra e si sarebbe dileguato.

Sono poi intervenuti i carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Rogliano, allertati dalla donna stessa e hanno rintracciato il fuggitivo nei pressi della stazione delle Ferrovie della Calabria.

Una volta fermato, però, il 19enne avrebbe aggredito anche i militari intenti a chiedergli i documenti per identificarlo. Sul posto è quindi giunta un’altra pattuglia e il ragazzo è stato immobilizzato anche grazie all’impiego dello spray al peperoncino in dotazione.

Una volta in caserma, il nigeriano avrebbe continuato ad essere aggressivo nei confronti dei militari, danneggiando la porta blindata della camera di sicurezza e costringendo gli operanti a richiedere l’intervento di personale del 118.

In seguito è stato portato nel carcere di Cosenza. Oggi, il Giudice per le indagini preliminari ha convalidato l’arresto e confermato la misura cautelare della custodia in carcere.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Paola, il comune pensa all’affidamento degli impianti sportivi

Non ci sono risorse proprie per interventi di adeguamento. Per il Tarsitano, la palestra e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright