Home / IN PRIMO PIANO / Tortora, il municipio trasloca al centro storico

Tortora, il municipio trasloca al centro storico


Al via lo spostamento per i lavori che interesseranno l’edificio della Marina. Lamboglia: “Fosse per me, si tratterebbe di un atto definitivo”.


TORTORA – Il municipio di Tortora trasloca al centro storico.

Ad ospitarlo, i locali dell’ex scuola elementare Tommaso Sagario, in via Guglielmo Grassi, a breve distanza dalla sede del Museo di Blanda.

Lo spostamento è già iniziato, interessando la sala consiliare. È proprio dagli attuali locali che ospitano le assemblee che partiranno i lavori che hanno determinato lo spostamento.

L’edificio di via Panoramica al Porto, nel quartiere Marina di Tortora, sarà infatti interessato da interventi di ristrutturazione sismica.

Potrebbe trattarsi di una soluzione definitiva, stando alle parole del sindaco Pasquale Lamboglia.

“Fosse per me – ci ha detto –, prenderei in seria considerazione di lasciare definitivamente il comune nel centro storico.

Bisogna tenere in conto che i lavori di ristrutturazione del municipio partiranno a breve e dureranno all’incirca due anni. Un periodo, dunque, nel quale sarà possibile creare l’abitudine tra i cittadini alla nuova ubicazione.

Ma soprattutto – ha proseguito il primo cittadino – si avrebbero finalmente delle reali ricadute positive per il centro storico, con qualche centinaia di presenze al giorno, tra utenti e dipendenti. Sarebbe anche un argine al processo di spopolamento in corso”.

Il condizionale nelle parole del sindaco è d’obbligo. In primavera si tornerà alle urne e il pensiero viene espresso nella consapevolezza che dopo il voto potrebbe esserci un nuovo governo.

Pasquale Lamboglia

Tuttavia, la discussione sull’ubicazione nel centro storico quantomeno di alcuni uffici e servizi municipali non è nuova. Questo, un possibile scenario tratteggiato da Lamboglia.

“Al termine dei lavori, oltre alla sala consiliare, potrebbero tornare alla Marina gli uffici principali: protocollo, anagrafe e tributi. Ovvero, quelli che per loro natura sono interessati quotidianamente da maggiore utenza.

Al centro storico, invece, potrebbero rimanere gli uffici del sindaco, degli assessori e della segreteria, senza trascurare il fatto che si possono avere delle stanze di rappresentanza anche nella ipotetica delegazione di via Panoramica al Porto”.

Il municipio di Tortora, nel quartiere Marina

La decisione sul trasferimento è stata presa molto tempo fa, ma solo ora pende corpo.

“Credo che entro Pasqua – ci ha spiegato ancora Lamboglia – il trasferimento nel centro storico sarà completato totalmente.

Abbiamo temporeggiato per terminare interventi di adeguamento dell’ex plesso scolastico, evitando la sospensione dei servizi.

Abbiamo anche valutato la possibilità di coesistere in qualche modo con i lavori, ma abbiamo scartato questa ipotesi a seguito di consulti con la ditta e con il responsabile della sicurezza”.

I lavori che interesseranno il municipio di via Panoramica al Porto saranno effettuati con un finanziamento regionale per l’adeguamento sismico di circa mezzo milione di euro.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Santa Maria del Cedro, si ferisce con un flex ma manca l’ambulanza: la polizia municipale lo scorta in Pronto soccorso

Brutta dIsavventura per un 39enne. I vigili hanno interagito con la sala operativa del 118. …

One comment

  1. Questo spostamento sarà un disagio per il 99% della popolazione e di costi in più che l’utenza dovrà affrontare, per non parlare della questione parcheggi. Comunque tutti contenti.