Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Lavoro e Coronavirus: in Riviera dei Cedri chiudono barbieri e parrucchieri

Lavoro e Coronavirus: in Riviera dei Cedri chiudono barbieri e parrucchieri


In quasi tutti i comuni del territorio sospese le attività dei saloni. “Ora è momento della responsabilità. Nessuno ci vieta di lavorare, ma non si può stare a un metro dal cliente”, dicono.


TORTORA – In maniera spontanea, nelle ultime ore, molti barbieri e parrucchieri del territorio della Riviera dei Cedri hanno deciso di chiudere temporaneamente i loro saloni.

“Riteniamo che le attività – ci fanno sapere alcuni di loro – debbano essere sospese, nonostante le misure decise dal Governo non lo impongano affatto.

Questo – aggiungono – deve essere per tutti il momento della responsabilità, noi compresi. Non è possibile, infatti, svolgere la nostra professione a distanza di sicurezza dal cliente. Inoltre, in alcuni saloni, basterebbe semplicemente il numero di dipendenti per occupare gli spazi.

Per questo motivo in molti abbiamo deciso di sospendere le nostre attività, contribuendo così a evitare momenti di contatto tra le persone.

Ovviamente – concludono – la nostra speranza è che questa sospensione sia breve, brevissima. Ora è il momento di tenere duro e di attenersi alle misure governative. Passerà anche questa e saremo più forti di prima“.


About Pierina Ferraguto

Giornalista pubblicista dal 2013. Laureata in Filosofia e scienze della comunicazione e della conoscenza all'Università della Calabria. Dal 2006 al 2008 lavora come stagista nella redazione di Legnano de Il Giorno. In Calabria lavora con testate regionali di carta stampata e televisive.

Check Also

Laino Borgo, rischia di soffocare sullo scuolabus: bimba salvata da carabiniere forestale

Provvidenziale l’intervento del militare che insieme all’autista è riuscito a far respirare la piccola malcapitata.