Home / SANITÀ SALUTE BENESSERE / CORONAVIRUS / Coronavirus, chiusura anche per Rogliano e Santo Stefano di Rogliano

Coronavirus, chiusura anche per Rogliano e Santo Stefano di Rogliano


Altra ordinanza del presidente della Regione Calabria. Ancora una volta misure dovute al numero dei contagi registrati in poche ore.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

CATANZARO – Il presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, ha emanato l’ordinanza che dispone la chiusura dei comuni di Rogliano e Santo Stefano di Rogliano, in provincia di Cosenza.

“Una misura – ha detto – che si è resa necessaria a seguito del numero di casi di positività al Coronavirus registrati negli ultimi giorni”.

L’ordinanza, così come già avvenuto nei giorni scorsi per San Lucido, Montebello Jonico e Cutro, “prevede il divieto di allontanamento dal territorio comunale da parte di tutti gli individui presenti, il divieto di accesso nel territorio comunale, la sospensione delle attività degli uffici pubblici. Viene comunque garantita l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità.

Potranno varcare i confini comunali gli operatori sanitari e socio-sanitari, il personale impegnato nelle attività collegate all’emergenza, gli esercenti che hanno attività consentite sul territorio e quelle strettamente strumentali ma tutti avranno l’obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione individuale.
L’ordinanza consente il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Coronavirus Calabria: 647 casi totali (+33), 6 nuovi decessi

Per il secondo giorno consecutivo calo dei ricoveri in terapia intensiva, ma nelle ultime 24 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright