Home / AMBIENTE NATURA / Morano Calabro, denunciato agricoltore per taglio abusivo

Morano Calabro, denunciato agricoltore per taglio abusivo


Estirpati alberi su una superficie di 5000 metri quadri in pieno Parco nazionale del Pollino. L’uomo voleva adibire la zona a coltivazione.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

ROTONDA – Il proprietario di una azienda agricola è stato denunciato per aver distrutto un’area boscata di 5000 metri quadrati in località Colli San Pietro di Morano Calabro, all’interno del Parco nazionale del Pollino in “Zona 2”, per adibirla a coltivazione.

Ne danno notizia dal Raggruppamento carabinieri parchi – reparto Parco nazionale del Pollino.

L’uomo è accusato di taglio abusivo, distruzione e deturpamento di bellezze naturali dei luoghi soggetti a speciale protezione dell’autorità. Ha modificato lo stato dei luoghi esistente senza essere in possesso del nulla-osta paesaggistico previsto.

 

I carabinieri della stazione Parco di Morano Calabro hanno accertato l’estirpazione completa di una area boscata costituita da piante arboree ed arbustive. Inoltre, il terreno liberato dalle piante è stato livellato da mezzi meccanici.

Il suo intento – sostengono i militari – era quello di seminare. L’area è stata sequestrata e l’uomo è stato denunciato.



About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Tortora, Papa: “Mozioni su ambiente e sanità accolte in consiglio”

Assistenza sanitaria nel centro storico e nelle zone rurali e una centralina idroelettrica portate all’attenzione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright