Home / IN PRIMO PIANO / Praia a Mare, il comune ha recepito le raccomandazioni Asp

Praia a Mare, il comune ha recepito le raccomandazioni Asp


Tavolini su suolo pubblico solo se circondati da barriere in plexiglass, poggiati su pedane rialzate e coperti se si trovano in prossimità di edifici.

green multiservice disinfezione

PRAIA A MARE – Se le attività di Praia a Mare che somministrano alimenti all’aperto su suolo pubblico in concessione straordinaria non si conformeranno a quanto disposto a livello nazionale, regionale e dagli organi sanitari, enti e uffici competenti prenderanno provvedimenti.

Lo si apprende da un avviso del sindaco Antonio Praticò spedito ai titolari delle attività in questione.

Vengono dunque recepite le raccomandazioni dell’Azienda sanitaria della provincia di Cosenza che tanto hanno fatto discutere.

Raccomandazioni che nel documento firmato dal primo cittadino vengono però riportate come prescrizioni o disposizioni.

Tra queste – lo ricordiamo – figurano barriere in plexiglass alte due metri per perimetrare le aree occupate dai tavoli, pedane rialzate su cui posarli e coperture se si trovano in prossimità di edifici.

A esse – si legge nella comunicazione ai ristoratori – “devono attenersi tutti gli esercenti titolari di concessione di suolo pubblico che intendono procedere alla somministrazione di alimenti in aree pubbliche aperte”.

Ciò sia per concessioni già esistenti che per eventuali richieste di ampliamento.


 


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Tortora, Papa: “Mozioni su ambiente e sanità accolte in consiglio”

Assistenza sanitaria nel centro storico e nelle zone rurali e una centralina idroelettrica portate all’attenzione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright