Home / COMUNI / BELVEDERE / Due corse autobus da Tortora alla stazione ferroviaria di Scalea

Due corse autobus da Tortora alla stazione ferroviaria di Scalea


La richiesta di attivazione alla Regione Calabria del sindaco di San Nicola Arcella, Barbara Mele per le fermate dei treni dell’Alta velocità.


SAN NICOLA ARCELLA – Due corse autobus da Tortora Marina alla stazione ferroviaria di Scalea sono state chieste alla Regione Calabria dal sindaco di San Nicola Arcella, Barbara Mele.

Allo stesso tempo, ha chiesto che la corsa esistente da Praia a Mare a Belvedere Marittimo faccia tappa anche presso l’importante snodo ferroviario.

Il tutto, in vista dei treni ad Alta velocità Trenitalia e Italo che fermano già da qualche giorno e che fermeranno a partire dal 2 luglio alla stazione di Scalea.

Nel primo caso, si chiede alla regione di attivare le corse reperendo quindi le risorse finanziarie. La seconda parte della richiesta, invece, sarebbe a costo zero, prevedendo solo una modifica del tragitto e degli orari.

“È molto importante – dice la Mele – che la Regione Calabria autorizzi queste due corse aggiuntive e che vengano deviati gli autobus per la stazione di Scalea, in quanto il Comune di San Nicola Arcella registra una forte vocazione turistica.

Di fatto – aggiunge il sindaco – il sito dell’Arcomagno è diventato simbolo della Calabria in tutto il mondo.

Per questa ragione è importante garantire un collegamento diretto a tutti i turisti che vorranno recarsi in questa località, che in estate raggiunge elevati numeri di presenze.

In merito ai fondi per autorizzare le corse – suggerisce Barbara Mele – si potrebbe usufruire delle risorse previste per le corse del periodo del lockdown, dovuto alla recente epidemia di Coronavirus, in quanto hanno circolato soltanto il 50-60% dei servizi ordinari”.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

san sago consiglio tortora

San Sago, il Comune di Tortora fa pressione su Regione Basilicata e Calabria

A Potenza chiesto di rivedere le proprie decisioni in favore della Cogife. A Catanzaro che …

error: Materiale protetto da copyright