Home / COMUNICATI STAMPA / Sanità: “La verità su contagi e decessi degli infermieri italiani”

Sanità: “La verità su contagi e decessi degli infermieri italiani”


De Palma di Nursing up: “Abbiamo diritto di conoscere i numeri di un dramma che ha cambiato le nostre vite per sempre. Faremo luce da soli”.


ROMA – “Il Governo ci deve relazionare sui numeri effettivi dei colleghi infermieri deceduti durante il Covid-19 e deve soprattutto fornirci i dati reali dei contagiati suddivisi per categorie di attività. Abbiamo diritto di sapere”.

Ad affermarlo è Antonio De Palma, presidente di Nursing Up, sindacato italiano della categoria infermieristica che chiede al premier Giuseppe Conte e al ministro della Sanità Roberto Speranza un’inchiesta per fare chiarezza.

Nursing up riferisce di aver osservato sin dagli inizi dell’emergenza sanitaria un aumento costante di contagi tra gli operatori sanitari e di aver messo in campo azioni rivolte al governo per ottenere lumi.

“I laconici comunicati dell’Inail o dell’Iss non ci bastano – dice De Palma –, non forniscono tutti i numeri che vogliamo conoscere, non rendono giustizia a tutto quello che gli infermieri hanno subito. Soprattutto non danno un senso ai colleghi che hanno perso la vita.

Non ci resta che provare a far luce da soli, e per questo abbiamo promosso una nostra inchiesta sindacale”.

Secondo questa indagine, il bollettino parlerebbe di 40 decessi e oltre 12 mila contagi tra gli infermieri fino al 12 maggio.

“I deceduti ufficiali – ancora De Palma – secondo fonti autorevoli non sarebbero nemmeno 40, ma 42. Tra cui non dimentichiamo i morti per suicidio, 4 e non 2, come si pensava.

Ben 4 colleghi si sono tolti la vita perché non hanno retto allo stress, alla paura, forse alla sopravvenuta malattia”.

Nursing up inoltre chiede al Governo che una eventuale inchiesta tenga conto, oltre che sui dati ufficiali, anche di figure da “mondo sommerso”.

Tra questi, operatori sanitari che lavorano fuori dal contesto del Sistema sanitario nazionale, morti durante il periodo di emergenza per cause apparentemente diverse dal Covid 19 e asintomatici.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

passerella metallo fiume abatemarco santa maria cedro

Santa Maria del Cedro, passi avanti verso la Passerella sull’Abatemarco

Approvata la progettazione, via alla gara per i lavori che oltre all’opera in metallo prevedono …

error: Materiale protetto da copyright