Home / IN PRIMO PIANO / Praia a Mare, Consuntivo 2019: troppe spese e poche riscossioni

Praia a Mare, Consuntivo 2019: troppe spese e poche riscossioni


Noi per Praia critica la gestione dei conti pubblici dell’amministrazione Praticò. “Enorme” spesa corrente da 12 milioni di euro.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

PRAIA A MARE – “L’amministrazione comunale di Praia a Mare dovrebbe provare a contenere le spese, evitando il superfluo, e a dare più respiro alle famiglie alleggerendo il carico tributario procapite.

C’è una corrispondenza inversamente proporzionale tra quanto pagato dai cittadini e la qualità dei servizi effettivamente forniti dall’ente che non giustifica l’operato del governo cittadino”.

A questa conclusione è giunto il gruppo consiliare di minoranza Noi per Praia nel corso del consiglio comunale di ieri, giovedì 25 giugno 2020, dedicato al Bilancio consuntivo 2019, poi approvato con i voti della maggioranza.

Secondo il gruppo di opposizione, dall’analisi degli indici finanziari e tributari, il comune di Praia a Mare avrebbe difficoltà nella riscossione delle entrate e nella gestione delle spese correnti.

Nel primo caso, Noi per Praia parla di “scarso utilizzo delle risorse tecniche e umane o difficoltà di esazione dei crediti e conseguenze negative nella gestione di cassa”. Quanto alla gestione delle spese correnti, invece, sostiene che si denota “inadeguatezza della struttura dell’ente o difficoltà di portare a termine le iniziative o le attività poste in essere”.

Il punto viene posto sul tema dei residui attivi e passivi, ovvero le somme accertate ed effettivamente incassate dall’ente e quelle impegnate e realmente pagate.

Qui, nel quadro della situazione prospettato dal gruppo, a fronte di una struttura amministrativa che ha difficoltà a recuperare i crediti spettanti si ravvisa anche sofferenza da parte dei creditori nel percepire quanto a loro dovuto.

“Il poco efficace controllo della gestione dei residui attivi – è stato affermato ieri in aula da Noi per Praia –, sia quelli di nuova formazione, sia quelli totali provenienti dagli anni precedenti, e anche la riscontrata incapacità a saper convenientemente ridurre l’eccessivo volume dei residui passivi e attivi complessivi, hanno determinato il mancato rispetto di due parametri-obiettivo molto importanti tra quelli imposti ai comuni ai fini dell’accertamento delle condizioni di ente strutturalmente deficitario”.

Secondo i consiglieri di minoranza è “enorme” la spesa corrente: oltre i 12 milioni di euro.

“È a questi livelli – ancora Noi per Praia – ormai da anni e tale cifra non riesce a essere compensata dal carico fiscale imposto che, benché eccessivo e oltremodo smisurato, non viene sopportato e supportato adeguatamente dalla stragrande maggioranza dei cittadini”.

Il gruppo ha anche criticato “il mancato invio della proposta e dei relativi allegati da parte della segreteria comunale”.

Si è riuscito ad ottenere solo su richiesta e sotto forma di allegati liberi, i documenti inseriti nella delibera di giunta 66 del 04 giugno 2020.

“È stato a nostro avviso leso – hanno detto in consiglio – il principale diritto dei consiglieri comunali a dare adempimento al loro mandato elettorale, come sancito dal T.U. 267/00 e di questa negligenza, valuteremo se notiziare gli organi superiori preposti”.

Noi per Praia ha lamentato, in particolare l’impossibilità di consultare il prospetto del Sistema informativo sulle operazioni degli enti pubblici (Siope).

Ovvero il sistema di rilevazione telematica degli incassi e dei pagamenti effettuati dai tesorieri di tutte le amministrazioni pubbliche. Un documento ideato per migliorare la conoscenza dell’andamento dei conti pubblici.



About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

Libri, pubblicata l’opera collettiva sui giorni del Covid

“CoronaBook-20. Vaccini di scrittura creativa”: disponibile per il download gratuito la raccolta di racconti partoriti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright