Home / IN PRIMO PIANO / Trasporti in Riviera dei Cedri: senza auto sei abbandonato a te stesso

Trasporti in Riviera dei Cedri: senza auto sei abbandonato a te stesso


LOSCRIVITÙ ||| “Almeno si faccia qualcosa per attivare Google Transit per quei pochi autobus che circolano”, sostiene un nostro lettore-turista.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

DI FRANCESCO*

SCALEA – Sono un turista che ha frequentato la Riviera dei Cedri per molto tempo. È splendida, ma il tutto si ferma qui.

Già, perché mi sono sempre chiesto se gli assessori al turismo dei vari paesi si siano mai messi nei panni di un turista. Dubito, perché in riviera se non sei automunito sei praticamente fermo e abbandonato a te stesso.

I caratteristici centri storici di Verbicaro, Grisolia o Santa Maria Del Cedro, giusto per citarne qualcuno, hanno sempre suscitato apprezzamenti e stupore in coloro che hanno avuto modo di visitarli.

piazza casale santa maria del cedro
Piazza Casale nel Centro Storico di Santa Maria del Cedro (Photo by courtesy of: Vittorio Vitale)

Ma vi siete mai chiesti come possa un turista che non ha un auto raggiungerli? Vi siete mai chiesti se sia semplice e immediato conoscere gli orari e acquistare i biglietti dei (pochissimi) autobus che si vedono transitare?

Avete mai visitato il sito del Consorzio autolinee, giusto per citarne uno, e visto in che maniera vergognosa sono pubblicati gli orari?

Ora, se ciò è difficile per un italiano, vi siete mai messi nei panni di un turista non italiano? Probabilmente no e dispiace, perché non è questa la direzione giusta per un’area a forte vocazione turistica.

Dalle vostre parti c’è un antico detto che dice “volere la botte piena e la moglie ubriaca”. Ecco, voi volete i turisti, ma non volete investire neanche in servizi basilari. E se non è basilare il settore trasporti ditemi voi cosa possa esserlo.

Ora, fatta la critica voglio proporre una semplice soluzione. Si chiama Transit**, un servizio di Google.

Siete una delle poche aree in Italia che non ha ancora gli orari dei trasporti su gomma indicizzati su Google Map, che è lo strumento più usato dai turisti italiani e sopratutto stranieri.

Richiedete, come ha già fatto la stragrande maggioranza delle aziende di trasporti in Italia, di fornire le linee, gli orari e le fermate a Google tramite il servizio Transit e sarà già un piccolo passo per agevolare la vita a chi vuole visitare la vostra riviera.

Spero che questo mio appello giunga a chi di dovere.

* Turista

**Google Transit è una funzionalità che consente di pianificare gli spostamenti con i mezzi pubblici grazie all’integrazione della tecnologia di Google Maps con i dati più aggiornati forniti dalle aziende di trasporto pubblico.



About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Libri, pubblicata l’opera collettiva sui giorni del Covid

“CoronaBook-20. Vaccini di scrittura creativa”: disponibile per il download gratuito la raccolta di racconti partoriti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright