Home / CRONACA / Scalea, aggredisce carabinieri: turista milanese rispedito a casa

Scalea, aggredisce carabinieri: turista milanese rispedito a casa


Reazione scomposta di un 24 enne a un controllo notturno dell’Arma sul lungomare della cittadina tirrenica.


SCALEA – Offende i passanti e malmena i carabinieri, arrestato e rimandato a casa un turista.

Due giovani milanesi, rispettivamente di 24 anni e di 18, sono stati fermati di notte nei pressi del lungomare di Scalea.

All’improvviso, senza giustificato motivo il 24enne ha iniziato a inveire contro i militari intervenuti per un normale controllo. Dopo le offese il giovane invitato a fornire le generalità veniva sottoposto a perquisizione personale, ma si dava alla fuga.

Non senza qualche difficoltà veniva inseguito e acciuffato dai carabinieri.

Ma, evidentemente, non pago li aggrediva anche con calci e pugni provocando ai due militari intervenuti lesioni personali di 3 e 5 giorni.

Il ragazzo veniva quindi tratto in arresto.

Ieri mattina all’esito del giudizio per direttissima al tribunale di Paola l’arresto è stato convalidato.

L’uomo, A. U., è stato difeso dall’avvocato Barbara Esposito. Il giudice ha accolto la tesi del legale sulla reazione e lo ha rispedito al comune di residenza, Milano, con obbligo di dimora e permesso per recarsi a lavoro.


About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Scalea, tassa di soggiorno in Consiglio comunale

Modifica dell’imposta all’esame dell’assemblea che discuterà anche un progetto urbanistico. Previste risposte al consigliere Orrico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright