Home / AMBIENTE NATURA CALABRIA BASILICATA / Praia a Mare, torna balneabile il tratto di mare “Fiumarella”

Praia a Mare, torna balneabile il tratto di mare “Fiumarella”


Ma l’Arpacal pasticcia indicando “Punta Fiuzzi”. Le analisi suppletive consentono la revoca del divieto di balneazione.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

PRAIA A MARE – Il tratto di mare di Praia a Mare in corrispondenza dello sbocco del canale Fiumarella è tornato balneabile.

Lo riferisce l’Agenzia per l’ambiente della regione Calabria, dopo i controlli suppletivi svolti dal dipartimento cosentino lo scorso 16 luglio.

Il 13 luglio – lo ricordiamo – l’Arpacal aveva rilevato valori fuori norma di Escherichia Coli proprio nel punto denominato “50 mt sx Canale Fiumarella”, in prossimità del centro di Praia a Mare.

Oggi, l’agenzia regionale ha notificato un ritorno alla normalità dei suddetti valori ma “pasticciando“, ha indicato come punto attenzionato dalle analisi “Punta Fiuzzi“, che invece si trova nei pressi dell’Isola Dino.

Probabilmente una svista, dal momento che tra le comunicazioni consultabili nell’apposita sezione del sito Arpacal l’unico punto non conforme fin qui individuato è quello del canale Fiumarella.

La comunicazione del 20 luglio, tra l’altro, riferisce anche di valori di Enterococchi Intestinali non presenti nella segnalazione di criticità originaria.

Abbiamo provato a verificare se in effetti si possa parlare di svista, di errore, ma ai molti contatti telefonici dell’Agenzia regionale non risponde nessuno. Da quello dell’addetto stampa a quello del dipartimento di Cosenza solo un continuo squillare a vuoto.


About Andrea Polizzo

Giornalista professionista dal 2010 e blogger. Sin dal 2005 matura esperienze con testate regionali di carta stampata, on-line e televisive. Attualmente collabora con il mensile d'inchiesta ambientale Terre di Frontiera e con il network VicenzaPiù. Ideatore di blogtortora.it, caporedattore e coordinatore di www.infopinione.it.

Check Also

San Sago, “Vinca” indispensabile anche per il Consiglio di Stato

Sentenza di Palazzo Spada: ottenimento della Valutazione di incidenza ambientale se la Cogife vuole riaprire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright