Home / IN PRIMO PIANO / San Nicola Arcella, acqua: problemi alla fonte

San Nicola Arcella, acqua: problemi alla fonte


La crisi idrica che attanaglia il centro rivierasco è causata “a monte” da carenze che riguardano la sorgente Papasidero Santo Nocaio.

francesco barbir barbiere taglio capelli santa maria del cedro calabria colore acconciature barba

SAN NICOLA ARCELLA – Problemi alla sorgente Papasidero Santo Nocaio sono alla base della grave carenza idrica che attanaglia San Nicola Arcella.

A chiarirlo è Barbara Mele, sindaco di San Nicola Arcella.

Negli ultimi giorni sono molte le critiche sollevate a causa del problema acqua. Il Comune ha provato a correre ai ripari razionando la risorsa per fasce orarie.

“Il nostro comune – informa la Mele – è servito dalla sorgente di Papasidero Santo Nocaio dove ci sono falde acquifere con problemi che incidono sul loro stato di salute e che provocano siccità.

Pertanto, nonostante abbia cercato di erogare l’acqua in determinate fasce orarie, i serbatoi non si riempiono a sufficienza“.

Il primo cittadino informa inoltre che alla conoscenza della causa del disservizio si lavora anche con Sorical. Ovvero la Società risorse idriche calabresi Spa, società mista a prevalente capitale pubblico regionale (53,5%) controllata da Veolia.

“Nei giorni scorsi – ancora Barbara Mele – ho convocato in comune Sorical per fare il punto della situazione e cercare di fare quadrato sulla crisi idrica che sta interessando anche il nostro comune.

Il mio spasmodico impegno e la mia costante preoccupazione non possono risolvere immediatamente tale problema naturale.

Non ho poteri soprannaturali per risanare i problemi di siccità delle falde acquifere, ma prometto alla cittadinanza che continuerò a battermi con energia e determinazione per risolvere tutto ciò, nonostante lo sciacallaggio sui social che non fermerà mai il mio operato e la mia dedizione”.



About Redazione

Tutti gli articoli frutto delle richieste di diffusione di comunicati stampa sono curati dalla Redazione di www.infopinione.it. Mail to: redazione@infopinione.it

Check Also

Scalea, 4 famiglie negli alloggi Aterp di Palazzo Pallamolla

L’annuncio dalla sede comunale. Oggi la consegna delle chiavi, a breve la firma dei contratti. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Materiale protetto da copyright